Sistema ’ndrangheta: all’Unical seminario con la giornalista di Repubblica Alessia Candito
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
14
Gio, Nov
Annunci AdSense
home-1-ads-ct-tda-002
Annunci AdSense
article-top-ads-ct-art-001

Sistema ’ndrangheta: all’Unical seminario con la giornalista di Repubblica Alessia Candito

Sistema ’ndrangheta: all’Unical seminario con la giornalista di Repubblica Alessia Candito

Cosenza
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Si terrà mercoledì 6 novembre alle 14, presso l’aula Solano del cubo 19/B, il seminario sul ‘sistema ’ndrangheta’ con la giornalista di Repubblica Alessia Candito, nell’ambito delle attività didattiche del Laboratorio di Pedagogia dell’Antimafia dell’Università della Calabria.

Sistema ’ndrangheta: all’Unical seminario con la giornalista di Repubblica Alessia Candito
Sistema ’ndrangheta: all’Unical seminario con la giornalista di Repubblica Alessia Candito

 

L’iniziativa sarà moderata e introdotta da Giancarlo Costabile del Laboratorio di Antimafia, nato il 23 maggio 2011 e giunto al 9° anno di sperimentazione. La discussione verterà nello specifico sulla dimensione politica delle mafie e in particolar modo sui concetti di borghesia mafiosa e corruzione. Perché la ’ndrangheta è diventata da criminalità agro-pastorale sistema di potere con forti radici nel tessuto produttivo e politico del Paese? Chi ha reso possibile tutto questo, e perché? Quali le strategie di contrasto più efficaci alla ‘società mafiosa’?

Questi sono alcuni dei quesiti a cui l’iniziativa proverà a rispondere, utilizzando anche il contributo delle più recenti inchieste investigative che in Calabria e nel Paese stanno provando a mettere in discussione il potere politico delle mafie. “Alessia Candito, dichiara Giancarlo Costabile, è tra i giornalisti più impegnati nello studio e nella denuncia del ‘sistema ’ndrangheta’, con il suo corollario di collusioni e aderenze nel tessuto sociale del nostro Stato. Le sue inchieste in Calabria e a Milano sono documenti di studio importanti per capire la profonda pervasività del fenomeno mafioso, che si è emancipato dal tradizionale mondo criminale per affermarsi come compiuto sistema di relazioni con le classi dirigenti del Paese”.

Red
Author: RedWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Annunci AdSense
article-botton-ads-ct-art-002
Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
Annunci AdSense
sidebar-ads-ct-tda-003

Seguici anche su Facebook