LONGOBUCCO (COSENZA), cani avvelenati con bocconi, due denunce - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
15
Sab, Mag

LONGOBUCCO (COSENZA), cani avvelenati con bocconi, due denunce

LONGOBUCCO (COSENZA), cani avvelenati con bocconi, due denunce

Cosenza
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

A Longobucco presunti autori identificati da videosorveglianza

LONGOBUCCO (COSENZA), cani avvelenati con bocconi, due denunce
LONGOBUCCO (COSENZA), cani avvelenati con bocconi, due denunce

 

LONGOBUCCO (COSENZA), 3 APR - Avrebbero posizionato alcuni bocconi intrisi di veleno per cani lungo la via centrale del paese. Due persone sono state denunciate dai carabinieri a Longobucco con l'accusa di uccisione di animali. Il fatto risalirebbe al 14 febbraio e le indagini sono partite in seguito alla segnalazione di un cittadino. Dopo il recupero della carcassa di un animale e di alcuni dei bocconcini avvelenati, che sono stati sottoposti ad analisi di laboratorio con la collaborazione del servizio veterinario dell'Azienda sanitaria provinciale, i militari, grazie all'ausilio delle riprese registrate dagli impianti di videosorveglianza comunali, sono riusciti a ricostruire i movimenti dei due uomini risalendo successivamente alla loro identificazione. L'avvelenamento, secondo quanto emerso dagli accertamenti, si sarebbe verificato anche perché nella zona interessata sono presenti allevamenti di ovini per i quali i cani randagi rappresenterebbero una potenziale minaccia.

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002