VILLA SAN GIOVANNI (REGGIO CALABRIA), in piscina invece che a lavoro, arrestato - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
07
Ven, Mag

VILLA SAN GIOVANNI (REGGIO CALABRIA), in piscina invece che a lavoro, arrestato

VILLA SAN GIOVANNI (REGGIO CALABRIA), in piscina invece che a lavoro, arrestato

Reggio Calabria
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Impiegato scuola del reggino scoperto dalla Guardia di finanza

VILLA SAN GIOVANNI (REGGIO CALABRIA), in piscina invece che a lavoro, arrestato
VILLA SAN GIOVANNI (REGGIO CALABRIA), in piscina invece che a lavoro, arrestato

 

VILLA SAN GIOVANNI (REGGIO CALABRIA), 1 AGO - Si allontanava arbitrariamente dal proprio posto di lavoro per recarsi quotidianamente in piscina. Per questo motivo, un impiegato di un istituto scolastico di Villa San Giovanni è stato arrestato, in flagranza di reato dai finanzieri della Compagnia di Reggio Calabria per false attestazioni o certificazioni e di truffa aggravata ai danni dello Stato. Dall'attività di osservazione, pedinamento e controllo, i finanzieri hanno accertato gli allontanamenti nonostante l'impiegato risultasse presente al lavoro e senza che fosse stato in qualche modo autorizzato. In un'occasione, le assenze sono state giustificate con autocertificazioni e certificazioni mediche risultate false, redatte usando indebitamente l'intestazione e le sottoscrizioni di una clinica cittadina. All'impiegato saranno applicati, dall'amministrazione di appartenenza, i provvedimenti previsti dalla legge "Madia" per l'interruzione del rapporto di impiego.

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002