VIBO VALENTIA, caso brucellosi, sequestrato allevamento - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
07
Ven, Mag

VIBO VALENTIA, caso brucellosi, sequestrato allevamento

VIBO VALENTIA, caso brucellosi, sequestrato allevamento

Vibo Valentia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Provvedimento carabinieri dopo segnalazione servizio veterinario

VIBO VALENTIA, caso brucellosi, sequestrato allevamento
VIBO VALENTIA, caso brucellosi, sequestrato allevamento

 

VIBO VALENTIA, 23 MAR - I carabinieri hanno posto sotto sequestro a Filandari un allevamento di caprini, ovini e bovini, in quanto il servizio veterinario dell'Asp di Vibo Valentia ha accertato un caso di brucellosi in un bovino di sesso femminile. Il sequestro contempla l'isolamento del bovino infetto e la macellazione dello stesso sotto stretto vincolo sanitario e su autorizzazione del servizio veterinario dell'Asp. La brucellosi ovi-caprina e bovina, malattia infettiva e contagiosa, è trasmissibile anche all'uomo sia per via diretta che indiretta tramite consumo di prodotti di origine animale contaminati. Polizia municipale, forze dell'ordine e servizio veterinario dell'Asp sono stati incaricati di controllare il rispetto dell'ordinanza.

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002