Maltempo, esteso stato d'emergenza a comuni Marche e Toscana: stanziati 8 milioni
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
22
Sab, Giu

Maltempo, esteso stato d'emergenza a comuni Marche e Toscana: stanziati 8 milioni

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - Il Consiglio dei ministri ha esteso lo stato di emergenza ai comuni di Marche e Toscana colpiti dall'alluvione. Il Cdm, su proposta del ministro per la Protezione civile e le politiche del mare Nello Musumeci, ha dato via libera alla "dichiarazione dello stato di emergenza in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici che

si sono verificati a partire dal 16 maggio 2023 nel territorio dei Comuni di Fano, Gabicce Mare, Monte Grimano Terme, Montelabbate, Pesaro, Sassocorvaro e Urbino della provincia di Pesaro e Urbino". Per "i primi interventi di soccorso alla popolazione", si legge nel comunicato diffuso da palazzo Chigi al termine della riunione di governo di stasera, "sono stati stanziati 4 milioni di euro, a valere sul Fondo per le emergenze nazionali". 

Lo stato di emergenza, continua la nota, è stata estesa anche nel territorio dei "Comuni di Firenzuola, Marradi, Palazzuolo sul Serio e di Londa della città metropolitana di Firenze". Anche in questo caso, per "i primi interventi di soccorso alla popolazione, sono stati stanziati 4 milioni di euro, a valere sul Fondo per le emergenze nazionali". 

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.