In pensione Elena Lenti, prima macchinista d'Italia: l'annuncio nella metro di Milano - Video
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
14
Dom, Lug

In pensione Elena Lenti, prima macchinista d'Italia: l'annuncio nella metro di Milano - Video

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - Un annuncio a sopresa per augurare "buona pensione" alla prima donna macchinista della metro in Italia, alla guida di uno dei treni della M2 dell'Atm di Milano dal 1990. Così i colleghi di Elena Lenti, 58 anni, hanno voluto

Elena Lenti
Elena Lenti

 

omaggiare l'addio alla cabina di comando della donna. Il messaggio è stato diffuso attraverso gli altoparlanti della linea verde mentre il convoglio da lei guidato arrivava alla stazione di Crescenzago. 

"Volevamo salutare e ringraziare la nostra collega macchinista Elena Lenti, che si sta approssimando alla sua ultima fermata in servizio passeggeri" ha annunciato la voce all’altoparlante dalla Sala Operativa. "Un augurio da tutti i colleghi della linea 2 per una buona pensione e una buona vita. Un ringraziamento poi per tutto quello che ha fatto in Atm. Grazie Elena. Buona pensione e buona vita". "Grazie a tutti. Ciao", il breve commento della donna, evidentemente emozionata. 

"Grazie, Elena”. È l'annuncio che i viaggiatori della metropolitana verde M2 hanno sentito ieri, a sorpresa. Un omaggio a Elena Lenti, 58 anni, prima donna macchinista d'Italia e prima donna alla guida della metro milanese nel lontano 1990, quando Atm era alla ricerca di conducenti per la nuova linea gialla M3. Ora, dopo 33 anni, l'addio alla cabina di comando. 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.