Temporali al Nord, caldo africano al Sud: previsioni meteo Italia
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
15
Sab, Giu

Temporali al Nord, caldo africano al Sud: previsioni meteo Italia

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - Italia divisa in tre dal punto di vista del meteo fino a giovedì: forti temporali al Nord, condizioni nella norma al Centro, caldo africano al Sud con picchi di 37-40°C. Una situazione che resterà

pressoché invariata fino a giovedì 13 giugno quando, nel corso della giornata, il ciclone di Sant’Antonio porterà un graduale rimescolamento dell’aria anche al meridione con la conseguente fine del super caldo africano.  

In altre parole si attende, fa presente iLMeteo.it, fino a buona parte di giovedì ancora temporali al Nord con massime localmente sotto i 25°C, tempo variabile al Centro senza eccessi di caldo (al più 29-30°C), picchi africani fino a 37-40°C al Sud. Il flusso da sud-ovest verso l’Italia, spinto dalla saccatura svedese-francese, porterà infatti aria umida e più fresca verso il settentrione, capace di attivare frequenti temporali specie a nord del fiume Po, aria umida e solo a tratti instabile al Centro (condizioni di afa moderata), mentre al meridione causerà ancora l’arrivo di aria subtropicale dal Sahara con tanta polvere del deserto e valori termici nordafricani. 

Il picco del caldo sarà raggiunto entro domani, mercoledì 12 giugno: nelle prossime ore ci saranno isolati 40°C in Sicilia, poi 37°C ad Agrigento e Ragusa, 36°C a Caltanissetta e Siracusa, 35 a Catania e Lecce, 34 a Bari, Enna e Taranto. Le massime più alte saranno ancora a carico di Sicilia e Puglia, fino a sfiorare i 37-39°C; avremo anche dei picchi in Basilicata con Matera a 35°C. Al Centro-Nord la situazione resterà immutata con frequenti temporali al settentrione e un’alternanza di sole e nubi sulle regioni centrali, qui senza l’esclusione di qualche veloce rovescio. 

Da giovedì 13 giugno, per Sant’Antonio, la situazione però si sbloccherà: il transito sul nostro Paese della saccatura svedese-francese causerà ancora instabilità moderata al Nord, ma porterà anche un graduale peggioramento sul resto della Penisola. Sono attesi, tra giovedì e venerdì 13 giugno, rovesci e temporali sparsi dalle Marche alla Calabria e finalmente torneremo a respirare anche all’estremo Sud. Le temperature massime di venerdì 14 non supereranno in tutta Italia i 32°C. 

Infine, una nota sul weekend: il fine settimana di metà giugno potrebbe regalare un clima gradevole e prevalenza di sole ovunque, seppur con la minaccia di un nuovo ciclone in approfondimento sulle Isole Britanniche. 

Oggi, martedì 11 giugno - Al Nord: frequenti rovesci temporaleschi. Al Centro: soleggiato, isolati temporali. Al Sud: bel tempo prevalente e picco del caldo con 40°C. 

Domani, mercoledì 12 giugno - Al Nord: tempo diffusamente instabile. Al Centro: temporali su Marche, alta Umbria e aretino. Al Sud: contesto asciutto e ancora molto caldo. 

Giovedì 13 giugno - Al Nord: rovesci al Nordest. Al Centro: peggiora con rovesci sparsi sulle Adriatiche. Al Sud: sole e clima molto caldo, rare piogge. 

TENDENZA: rimonta l’alta pressione africana; weekend più soleggiato. 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.