Gli stacca parte dell’orecchio a morsi e lo prende a testate per una sigaretta negata
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
18
Gio, Lug

Gli stacca parte dell’orecchio a morsi e lo prende a testate per una sigaretta negata

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - Gli ha chiesto una sigaretta e, davanti al rifiuto, gli ha staccato parte dell’orecchio e lo ha preso a pugni e testate. E' accaduto a Rimini, nei pressi dell'ospedale. La polizia è arrivata sul posto dopo la

segnalazione di un agente in servizio al posto di polizia dell’ospedale Infermi di Rimini che aveva chiesto l'ausilio delle volanti.  

L'uomo ferito, con il viso e la testa completamente ricoperti di sangue, aveva ferite al sopracciglio dell’occhio sinistro, escoriazioni alla testa e al braccio. Ha raccontato che era ricoverato nella struttura ospedaliera in attesa di un intervento e che, stava andando al bar per prendere un caffè, un uomo lo aveva avvicinato per chiedergli una sigaretta. Davanti al suo rifiuto, l’uomo lo ha aggredito con violenza prendendolo a pugni, testate, azzannandolo con i denti all’orecchio fino al punto di staccargli parte dell'orecchio. 

All’arrivo del poliziotto l’aggressore si stava allontanando, come se nulla fosse accaduto, ma è stato bloccato. Le volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico di Rimini hanno poi arrestato l'uomo per deformazione dell’aspetto della persona mediante lesioni permanenti al viso. L'aggressore è stato portato al carcere di Rimini. 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.