Coronavirus, in Usa oltre 50mila morti: quasi la metà a New York - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
17
Dom, Ott

Coronavirus, in Usa oltre 50mila morti: quasi la metà a New York

Coronavirus, in Usa oltre 50mila morti: quasi la metà a New York

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Sono oltre 50mila - 50.024 - i morti negli Stati Uniti a causa del coronavirus.

Coronavirus, in Usa oltre 50mila morti: quasi la metà a New York
Coronavirus, in Usa oltre 50mila morti: quasi la metà a New York

 

Lo scrive il Washington Post che, sulla base dei dati a sua disposizione, indica in 21.283 le vittime solo nello stato di New York.  

"Tutte le prove indicano che siamo nella discesa della curva" ha detto Andrew Cuomo parlando, nella sua conferenza stampa quotidiana, del fatto che nello stato di New York continua a scendere il numero dei ricoveri in ospedale e nelle terapie intensive. Il numero dei morti rimane "ad un livello inimmaginabile, sta un po' scendendo, ma è ancora devastante", ha aggiunto riferendosi alle 422 vittime delle ultime 24 ore. Ieri erano state 438. 

Riguardo alla riapertura delle attività economiche, Cuomo ha detto che "bisogna essere intelligenti" perché agire troppo in fretta farebbe "perdere tutti i progressi fatti" non solo "facendo aumentare la diffusione del virus, ma anche ad un tasso maggiore". 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002