Arte e Cultura - il Centro Tirreno - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
10
Lun, Mag

 

"Premesso che io non sono un moralizzatore, faccio il giornalista e ho dato una notizia" la vicenda del giudice Piero Gamacchio "è una spia della temperatura corporea della magistratura: come tutte le corporazioni sono state poco scandagliate in questi decenni, c'è un'autoreferenzialità altissima. E' una spia di allarme di come il sistema di controllo e autocontrollo al suo interno non sia così perfetto". Gianluigi Nuzzi commenta così, intervistato dall'Adnkronos, la storia che lui stesso ha portato alla luce del magistrato milanese che non avrebbe pagato pranzi in alcuni ristoranti e negozi, del quale oggi ha svelato finalmente l'identità: è il Consigliere della Corte d'Appello di Milano Piero Gamacchio. 

 

Da lunedì 26 aprile almeno 7,6 milioni di alunni saranno in classe (l’89,5%). In base alla capienza delle scuole e al 'colore' delle Regioni, il numero di alunni in presenza per tutti gli ordini di scuola sarà compreso in una forchetta tra 7,6 e 8,5 milioni. In particolare dal 26 aprile il numero degli alunni in classe potrebbe oscillare complessivamente – secondo le stime di Tuttoscuola – tra 7.611.372 e 8.506.765, cioè tra l’89,5% e il 100% dell’intera popolazione scolastica delle scuole statali e paritarie. La variabilità riguarda le superiori. In ogni caso si registrerà un significativo incremento rispetto ai 6 milioni e 850mila alunni (l’80,5%) a scuola in questa settimana.  

 

Dal 26 aprile riaprono al pubblico in zona gialla cinema, teatri, sale concerto, live club. Lo rende noto Palazzo Chigi al termine del Consiglio dei ministri che ha approvato il dl sulle riaperture. È necessario che ci siano posti a sedere preassegnati e una distanza di un metro l’uno dall’altro. La capienza massima consentita è del 50% di quella massima autorizzata e comunque non superiore a 500 spettatori al chiuso e 1000 all’aperto.  

 

 20 milioni di stream su Spotify, disco di Platino: è il giovanissimo Matteo Romano. Emanuele Aloia parla il suo album d’esordio, ‘Sindrome di Stendhal’ 

 

 

Un tapiro d'oro gigante di Striscia la Notizia alla Juventus di Andrea Agnelli dopo il flop Superlega. Valerio Staffelli lo ha recapitato direttamente fuori dallo Juventus Stadium dopo il clamoroso flop della nuova competizione europea fortemente voluta dal presidente bianconero Andrea Agnelli. Il servizio sarà trasmesso domani sera all’interno di Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.35). 

 

"La situazione è peggiorata: almeno prima rispondevano. Adesso neanche più quello. Abbiamo contattato Durigon, la Bellanova e il viceministro Morelli. Nessuna risposta. Vorrei capire perché". Lo dice all'Adnkronos Francesco Artusa, presidente di Sistema Trasporti, che in un rinnovato appello al Governo, intervenendo sul coinvolgimento dei bus privati a sostegno del trasporto pubblico, rileva: "Tutti preoccupati per la riapertura delle scuole e l'assembramento sui mezzi pubblici. Ma nessuno che faccia vedere come coniugare la riapertura con il trasporto sicuro. Avevamo proposto il 'Door to School' che avrebbe garantito il controllo sulla salita dei mezzi ed il tracciamento. Ma non è stato contemplato: perché prevale la logica del profitto delle aziende che si occupano di Tpl, mentre le altre possono morire di fame". 

 

Video di Grillo che difende il figlio, il leader dei Maneskin dice la sua, anche se indirettamente. "E' stupro anche se viene denunciato otto giorni dopo" fa notare il frontman in un filmato, pubblicato su Instagram. "Non sono io il pubblico ministero, e non sta a me giudicare l'innocenza o la colpevolezza, quello lo farà chi di dovere. Io voglio soltanto parlare alle persone che avvalorano la tesi secondo la quale se uno stupro viene denunciato dopo otto giorni allora non era stupro. Non è così", dice il cantante, su Instagram, senza menzionare esplicitamente i protagonisti della vicenda. 

 

"Noi non contestiamo la misura del rientro a scuola in presenza al 100%, anzi la abbiamo sempre auspicata. Ma facciamo presente una questione di natura tecnica: se i trasporti non erano sufficienti per garantire afflusso e aule carenti dal punto di vista della metratura, queste condizioni permangono". A ribadire il punto con l'Adnkronos è il presidente dell'Associazione nazionale presidi, Antonello Giannelli che aggiunge: "fatto positivo è la percentuale di somministrazione della prima dose del vaccino al personale scolastico, al 75%. Peccato si sia deciso di arrestarla per dedicarsi esclusivamente a quella per età. Avrebbero dovuto procedere in parallelo". 

Sottocategorie

ASSOCIAZIONE #EUMESWIL è un’associazione culturale non-profit, sorta a Firenze e Vienna con lo scopo di studiare e diffondere l’opera, il pensiero e lo stile esistenziale di #ErnstJünger.