Arte e Cultura - il Centro Tirreno - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
12
Mer, Mag

Ernst-Jünger-1950-Wilflingen
Ernst-Jünger-1950-Wilflingen

Il mio canto libero - Lucio Battisti 

In un mondo che
Non ci vuole più
Il mio canto libero sei tu
E l'immensità
Si apre intorno a noi
Al di là del limite degli occhi tuoi

 

1

La campagna ammantata di neve scorreva veloce nel riquadro del finestrino. Il treno stava recuperando il ritardo e forse saremmo arrivati a Roma per l’ora di cena. Ogni venerdì̀ ritornavo a casa da Bologna, dove lavoravo in un’agenzia di import-export. Riaprii il libro alla pagina che avevo evidenziato con uno scontrino e mi immersi di nuovo nella lettura del Parzival.

 

LeBron James e Space Jam, ecco il trailer del film che in Italia arriva a settembre. James, stella dei Los Angeles Lakers e icona della Nba, vive un’epica avventura a fianco dell’intramontabile Bugs Bunny, nel film evento di animazione/live-action Space Jam: New Legends, diretto da Malcolm D. Lee, con un team di filmakers innovativi come Ryan Coogler e Maverick Carter. 

 

Chiara Ferragni all'attacco della Lombardia. Da ieri sera, sul suo profilo Instagram con 23,2 milioni di follower, ci sono una serie di 'stories' per criticare la gestione delle vaccinazioni in Regione. E' di oggi, invece, un lungo post con una constatazione amara: la nonna 90enne di Fedez non ancora vaccinata e di cui aveva parlato ieri è stata contattata questa mattina per avere la sua dose alle 12. "Se ieri ero arrabbiata oggi lo sono ancora di più", sottolinea Ferragni. "Nonna Luciana, che aveva diritto al vaccino da mesi, riesce a far rispettare un suo diritto solo perché qualcuno ha paura che io possa smuovere l'opinione pubblica. E invece le altre nonne? Chiedo il vaccino per tutte loro, per tutte le persone fragili", è l'appello dell'imprenditrice social. Che si definisce "stanca e amareggiata" per quello che sta accadendo in Italia e in Lombardia. 

 

"I dati Istat ci dicono che 300 mila lavoratori hanno perso il posto nel 2020, con un’altissima percentuale di donne: ora si scopre che tanti di loro stanno cercando di trovare una nuova occupazione anche nella scuola, presentando domanda di inserimento nella terza fascia delle graduatorie d’istituto del personale amministrativo, tecnico e a vario titolo facente parte degli Ata". E' quanto riporta una nota dell'Anief. 

 

Scuole aperte? E' il desiderio e l'auspicio di tutti "ma l'Italia non fa i conti con la realtà, vive alla giornata. La Francia invece programma in funzione dell'epidemia". E Macron, il paladino mondiale degli istituti scolastici aperti in pandemia, fa un'apparente marcia indietro perché "mette la scuola al centro, giocando sulla tecnica di 'compensazione' attraverso l'anticipazione del break di primavera", dunque attraverso una modifica centralizzata del calendario scolastico. "Io lo ho chiesto da mesi: anticipare le vacanze per compensare a giugno. Non allungare i giorni in classe lasciando il calendario inalterato". Lo dice all'Adnkronos il segretario nazionale della Uil, Pino Turi.  

 

La Francia, paladina delle scuole aperte in presenza in pandemia, chiude gli istituti scolastici per alcune settimane. In Italia invece il decreto covid varato ieri dal Consiglio dei Ministri prevede che le scuole per i più piccoli, fino alla prima media, restino sempre aperte anche in zona rossa. "La situazione di ogni nazione è diversa. E' molto difficile stabilire parametri uguali per tutti. Macron ha scelto di modificare il calendario scolastico. Da noi non è stato possibile farlo, perché un prolungamento a giugno non è realistico a causa degli esami". Non avrebbero potuto essere eliminati? "E' stato scelto di mantenerli come punto fermo". Ad intervenire con l'Adnkronos è Antonello Giannelli, presidente dell'Associazione nazionale presidi (Anp). 

 

 L’attrice e regista Michela Andreozzi racconta il lavoro nel cinema al tempo del Covid . The Cerebros omaggiano in un video il film ‘Grandi Magazzini   

 

"Papa Francesco è un gioachimita: per l’insistenza sulla carità, per il dialogo con le altre religioni, per il suo sforzo di affermare il cristianesimo senza imporlo". Lo ha affermato il filosofo Gianni Vattimo, nel corso di una diretta Facebook dello scorso 30 marzo dedicata agli 819 anni dalla morte di Gioacchino da Fiore, l'abate menzionato da Dante tra i beati sapienti del Paradiso, organizzata dal Comune di San Giovanni in Fiore, cui hanno partecipato anche la sindaca Rosaria Succurro e il giornalista Paride Leporace, che ha condotto la trasmissione.  

 

"Le dico una cosa da padre, signor Pillon". Inizia così il video di Fedez pubblicato su Instagram e rivolto al senatore della Lega Simone Pillon, tra i più strenui oppositori della legge Zan contro l'omotransfobia. "Io ho un figlio di tre anni - dice Fedez - che gioca con le bambole. Questa cosa non desta alcun tipo di turbamento in me, e non desterebbe alcun tipo di turbamento in me nemmeno su un giorno dovesse avvertire l'esigenza di truccarsi, di mettersi il rossetto, di mettersi lo smalto o una gonna, perché mio figlio ha il diritto di esprimersi come meglio crede".  

 

Andrea Scanzi sospeso dalla puntata di questa sera di 'Cartabianca' su Rai3. La decisione è stata presa dalla conduttrice Bianca Berlinguer in attesa che sulla vicenda del giornalista, al centro delle polemiche dopo essersi vaccinato contro il Covid, si esprima la Commissione per il Codice Etico della Rai. "Avrebbe dovuto partecipare anche Scanzi, invitato da me in trasmissione e al centro di molte polemiche. E' accusato di avere saltato la fila per il vaccino ottenuto con il via libera della sua Asl", spiega Berlinguer, che fa anche riferimento alle parole del sottosegretario Sileri "che ha fatto il ragionamento che ho fatto io in questo momento".  

Sottocategorie

ASSOCIAZIONE #EUMESWIL è un’associazione culturale non-profit, sorta a Firenze e Vienna con lo scopo di studiare e diffondere l’opera, il pensiero e lo stile esistenziale di #ErnstJünger.