Economia - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
01
Ven, Lug

Economia

Le ultime notizie di economia in tempo reale, dall'Italia e dall'estero

 

 

 Da quando è entrata a far parte del Gruppo Renault e dal lancio del suo primo veicolo,  Dacia  ha rivoluzionato il mondo automobilistico concentrandosi sull’essenziale e sulle reali esigenze dei clienti. In circa 16 anni sono stati venduti più di 7 milioni di veicoli. Un risultato molto importante dato che il successo di  Dacia  deriva quasi esclusivamente dalle vendite a privati.

 

 

Passero: "Riteniamo fondamentale interpretare il nostro ruolo sociale di assicuratori riducendo il divario tra una crescente percezione dei rischi dalla parte delle famiglie e una bassa copertura. Questa è la responsabilità che sentiamo per essere ‘Partner di Vita’ dei nostri clienti, che è la strategia di tutta Generali Country Italia”.  

 

Una nuova collezione ecosostenibile con borse tote in pelle di cactus. A lanciarla, insieme alla seconda edizione limitata dell’orologio solare, è Fossil nell’ambito del proprio impegno a favore della sostenibilità ambientale e per celebrare il Mese della Terra.  

 

Nella trattativa su 'Ita' in corso con la Commissione europea nel nome della 'discontinuità' con Alitalia, "io penso che questa sarà una settimana decisiva". Lo sostiene il ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, durante un confronto alla scuola politica della Lega. Tra l'altro, "sono attese per la fine di aprile - spiega - le sentenze sugli aiuti di Stato ad Alitalia di un mondo del tutto diverso da quello attuale. Io auspico che la trattativa porti a una soluzione positiva, la sta conducendo il Mef", sottolinea, ricordando che "lo Stato italiano ha deciso di mettere in questa partita, sugli aumenti di capitale, 3 miliardi di risorse pubbliche che non significano disimpegno da parte dello Stato. Il Governo italiano si impegna qui come da altre parti. Deve fare un bilanciamento su come investire le risorse: ci sono tanti altri settori che sono in sofferenza".  

 

No a una compagnia formato 'mini' e senza logo. Di fronte alle ipotesi che stanno circolando nelle ultime ore di un nuovo vettore costretto ad abbandonare il suo storico brand e che dovrà decollare con una flotta più che dimezzata con il conseguente pesante taglio di personale, arriva l'altolà dei sindacati che bocciano da subito un eventuale accordo tra governo e Ue che vada in questa direzione. Un nuovo allarme che arriva in vista di giornate che si annunciano decisive per il complicato negoziato tra Roma e Bruxelles e dà nuova linfa alle motivazioni della manifestazione indetta per il 14 aprile prossimo sull'emergenza non solo di Alitalia, ma di tutto il trasporto aereo nazionale. 

 

"Se necessario spendere di più lo faremo". Lo ribadisce la presidente della Bce Christine Lagarde in un'intervista a Cnbc, assicurando che "il piano di emergenza antipandemico (Pepp) è caratterizzato da totale flessibilità" e aggiungendo che si potrebbe "anche spendere meno". Alla vigilia dell'ultima riunione del Consiglio Direttivo, spiega, "avevamo visto una rapida crescita, non desiderata e non voluta, dei rendimenti dei titoli sovrani". Di lì la decisione di ribadire che la Bce "non vuole che i rischi di un irrigidimento delle condizioni finanziarie potessero minacciare la ripresa". E "i mercati hanno capito" ha concluso. Quanto alle mosse future, la Lagarde ha spigato come un futuro 'tapering', ovvero l'alleggerimento del bilancio della Bce, "non potrà essere discusso negli stessi termini degli Usa". 

 

Per la prima volta dall’inizio della pandemia di Covid-19 gli italiani sono costretti a tagliare anche la spesa alimentare che crolla del 5,5%. E’ quanto emerge dall’analisi Coldiretti divulgata in occasione della diffusione dei dati Istat sul commercio al dettaglio a febbraio 2021. Si tratta – sottolinea la Coldiretti - di una brusca inversione di tendenza dopo che l’alimentare era risultato il settore che aveva resistito meglio alla crisi con un aumento della vendite al dettaglio determinato anche dal maggior tempo trascorso a casa dagli italiani in lockdown.  

 

Si aggirerà tra i 35 e i 40 miliardi il nuovo scostamento di bilancio che dovrebbe arrivare sul tavolo del Consiglio dei ministri mercoledì prossimo. Ieri, in conferenza stampa, il premier Mario Draghi ha detto che si attesterà su cifre più alte dell'ultimo provvedimento (cioè 32 miliardi). Fonti di governo spiegano all'Adnkronos che la forchetta allo studio dell Mef va da 35 a 40 miliardi, risorse che, in un nuovo decreto sostegni, saranno ancora una volta destinate ai bar, ai ristoranti, ai negozi e tutte le altre attività chiuse o quasi. 

 

 

"Da secoli la Via della Seta favorisce l’interscambio non solo di merci, ma anche di cultura, idee e conoscenze. Una rete commerciale millenaria tra Oriente e Occidente che non potrà essere interrotta da scenari e condizioni transitorie. Poiché si tratta di un processo di globalizzazione consapevole, che guarda a un futuro condiviso". Lo dichiara il presidente dell'Istituto Italiano Obor, Michele de Gasperis, a poche ore dall'avvio della 'Belt and Road Exhibition 2021 - Digital Edition', in corso da lunedì 12 a giovedì 15 aprile.