Economia - il Centro Tirreno - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
23
Sab, Ott

Economia

Le ultime notizie di economia in tempo reale, dall'Italia e dall'estero

Sarà pronto nel 2024 il nuovo progetto residenziale immerso nel verde ideato da Stefano Boeri. Dopo il Bosco Verticale a Isola, Bosconavigli si prenderà 8mila metri quadrati di un'area da riqualificare in zona San Cristoforo, con affaccio sul Naviglio Grande.

I visitatori del 61° Salone Nautico di Genova sono stati 92.377 alle 12 di oggi: il 30% in più rispetto all’edizione 2020. Rispetto all'anno scorso sono cresciuti del 12% i contratti firmati. Ad annunciare i dati è il presidente di Confindustria Nautica, Saverio Cecchi nel corso della Conferenza stampa di chiusura del

Ennio Doris si dimette dalla carica di presidente e amministratore di Banca Mediolanum e diventerà presidente onorario del gruppo da lui fondato. Lo fa sapere il consiglio d'amministrazione dell'istituto di credito, che ha preso atto delle dimissioni. "Superando la soglia degli 80 anni penso sia venuto il momento di ridurre almeno in

I visitatori alle 12 di oggi erano stati 92.377, il massimo di quanto permettessero le rigorose norme di prevenzione anti Covid. E' stata superata del 30% l'affluenza dello scorso anno quando il Salone di Genova aveva sfidato, pressoché unico, il Covid e comunque le norme di prevenzione erano meno restrittive per gli accessi, non

Il Pnrr è l'occasione "per fare una cosa vicina simile all'ultima grande riforma fiscale" che risale al 1972, anche perché "gli ultimi interventi non avevano la stessa caratura". Lo ha detto Ernesto Maria Ruffini, direttore dell'Agenzia delle Entrate, nel corso del suo intervento all'evento 'Riforma Italia' organizzato da Ey e

"In questo particolare momento storico il mondo intero guarda al nostro Paese con grande attenzione, consapevole dell’opportunità di accelerazione che il Pnrr costituisce. Gli impatti derivanti dall’attuazione delle misure contenute nel Piano sono stati valutati in termini di PIL fino al +3,6% nel 2026, ma è necessario

Per il 92% dei manager e addetti ai lavori, il Pnrr è un’occasione unica per modernizzare e rilanciare l'Italia. Il 68% dei manager ha fiducia in come il governo gestirà l'attuazione del piano. E' quanto emerge da due indagini effettuate da Ey in collaborazione con Swg, i cui dati sono stati diffusi oggi in occasione

"Il tema dell'infrastruttura digitale è sicuramente più importante al Sud piuttosto che al Centro e al Nord; il che non significa che non ci siano aree grigie o anche aree bianche al Centro e al Nord ma il problema del digital divide nel Mezzogiorno è senz'altro più evidente". E' quanto sottolinea Maximo Ibarra, Ad

"E' assolutamente" evidente che la regia per le riforme non può che essere affidata al presidente del Consiglio" perché solo Palazzo Chigi sarebbe in grado di coordinare riforme in settori anche diversi come quella della giustizia. A sottolinearlo Franco Bassanini, presidente di Open Fiber, intervenendo al summit su 'Pnrr: come