Economia - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
25
Mar, Gen

Economia

Le ultime notizie di economia in tempo reale, dall'Italia e dall'estero

Ismea, il biologico regge a crisi: nel 2020 +4% fatturato gdo

Il biologico resiste alla crisi economica. Nel 2020, la spesa di prodotti alimentari biologici nella Gdo ha fatto segnare un più 4% rispetto all’anno precedente. In un contesto di crescita generalizzata delle vendite alimentari nei canali retail, resta immutata l’incidenza della spesa bio sul carrello degli italiani, ferma attorno al 3%. E' quanto emerge dai dati diffusi dall'Ismea. 

Lo sport system di montagna resiste meglio alla crisi e scommette su innovazione e sostenibilità

Oltre il 91% delle aziende della filiera dello sport system di montagna adotta misure per la riduzione dell’impatto ambientale e oltre sei imprese su dieci hanno riprogettato i processi produttivi in base ai principi della circular economy, con l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale attraverso la re-immissione delle risorse nei cicli produttivi.

Progetto delle aziende idriche di Como, Lecco e Monza per migliorare gestione servizio

Si è concretizzato tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021 il progetto di collaborazione tra BrianzAcque, Como Acqua e Lario Reti Holding, i gestori del Servizio Idrico Integrato nelle rispettive Province di Monza e Brianza, Como e Lecco. L’obiettivo è quello di avviare una collaborazione volta alla ricerca di sinergie istituzionali e industriali rispetto a particolari tematiche.

Mediolanum, Doris: "Risultati eccellenti nonostante anno difficile"

"In un anno così difficile segnato dalla pandemia del Covid-19 Banca Mediolanum consegue risultati comunque eccellenti - afferma Massimo Doris, amministratore delegato di Banca Mediolanum commentando i risultati del 2020 - a cominciare dal patrimonio della clientela, pari a oltre 93 miliardi di euro, in crescita del 10 per cento.

Mediolanum, in 2020 utile netto a 434,5 mln

Lo rende noto il Gruppo. La consistente raccolta netta in prodotti gestiti ha contribuito a portare le commissioni ricorrenti a 1.220 milioni, nuovo record storico per i ricavi da core business, mentre il margine da interessi è pari a 247,7 milioni, in crescita del 4% anno su anno e in controtendenza rispetto al mercato, fortemente sostenuto durante tutto l’anno dalle erogazioni alla clientela.  

Doris (Mediolanum): "Draghi persona più adatta a guidare Paese"

"Con Draghi i mercati hanno reagito bene e io pure, penso sia la persona più adatta in questo momento a guidare il Paese e a portarlo fuori da questa situazione, sia per le capacità che ha dimostrato nella sua ultradecennale carriera sia perché è un personaggio molto ben visto in Europa e riconosciuto”.

Mediolanum, Doris: "Ci aspettiamo 2021 positivo, puntiamo a 5 mld raccolta netta gestita"

"Ci aspettiamo un 2021 buono e puntiamo a migliorare la raccolta netta gestita. L'anno scorso è stata di 4 miliardi e cento, quest’anno puntiamo ai 5 miliardi". Lo ha detto l'amministratore delegato di Banca Mediolanum, Massimo Doris, commentando con la stampa i risultati del 2020. "Per l'incidenza delle performance fees nel conto economico ci sono due considerazioni da fare - ha aggiunto -.

Mediolanum, in 2020 raccolta netta 7,7 mld (+90%)

Banca Mediolanum ha chiuso il 2020 con una raccolta netta totale è stata positiva per 7.717 milioni di euro, in crescita del 90%, mentre la raccolta netta gestita ha raggiunto 4.107 milioni, in aumento del 39% rispetto allo scorso anno. Lo rende noto il gruppo. I crediti erogati nel corso del periodo ammontano a 3.054 milioni di euro, il 15% in più rispetto all’anno precedente.  

Cambiare casa nel 2021: alcuni consigli utili

Quando si cambia abitazione bisogna pensare a tante cose diverse, per non avere problemi di alcun tipo una volta arrivati a casa nuova. Si tratta infatti di una fase piuttosto delicata, e anche la più piccola inaccortezza potrebbe causare ritardi o complicazioni, ma per fortuna basta un po’ di organizzazione per riuscirci con successo.