Industria Felix, fatturati in crescita nel Centro Italia
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
15
Sab, Giu

Industria Felix, fatturati in crescita nel Centro Italia

Economia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - Crescono i fatturati delle aziende del Centro Italia, sul podio Lazio +34%, Sardegna 29%, Toscana +22,7%. A trainare le rispettive regioni sono le province di Sassari, Roma e Livorno 28,1%. È quanto emerge dall’inchiesta sui bilanci delle imprese nell’anno fiscale 2022 realizzata da Industria Felix Magazine e

Cerved, presentata a Roma presso l’Università Luiss Guido Carli per il 56° evento Industria Felix dove sono state premiate oltre 100 imprese del Centro Italia. “Grazie a questa iniziativa dai territori emergono storie di grande capacità e pioneristica visione che si trasformano in buone pratiche per la costruzione di un futuro più sostenibile, inclusivo e innovativo”. Sono le parole del ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso scritte nero su bianco in una lettera inviata alle imprese partecipanti. “Abbiamo presentato due ricerche che partono dai dati proprietari che noi abbiamo a disposizione. In particolare abbiamo potuto far vedere l’andamento dei pagamenti in Italia, in particolare riferimento alle Regioni dell’Italia centrale”, dichiara Benedetto Brogelli, large corporate sales director Cerved, a margine dell’evento. “La seconda ricerca che abbiamo fatto è dare una dimensione al volume di acquisti che vengono fatti dalla pubblica amministrazione e come vengono distribuite tra grandi aziende e piccole e medie imprese”. Nonostante la crescita e il recupero rispetto il periodo pandemico, le aziende certificano una problematica comune di aumento dei costi di produzione, soprattutto energetici. Ma anche una difficoltà nel passaggio di testimone alle nuove generazioni. “Andiamo incontro a due grossi problemi: il cambio generazionale e la parte energetica, vero problema delle nostre aziende. Il problema generazionale è gravissimo perché il 70% delle aziende medio piccole hanno leader che sono oltre i settant’anni”, afferma Roberto Hugo Tentori, presidente di Grant Thornton Consultants. 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.