Boom dei prodotti pugliesi online: il web come vetrina per i produttori locali - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
02
Gio, Dic

Boom dei prodotti pugliesi online: il web come vetrina per i produttori locali

Immediapress
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

L’Italia riscopre i propri prodotti alimentari e una certa passione per la cucina. Secondo alcune analisi di settore, la richiesta di strumenti professionali per la cucina e di prodotti tipici per ricette originali è aumentata vertiginosamente durante lo scorso anno. Il tempo passato a casa ha, quindi, portato molti a riscoprire passioni antiche e ad investire sia in quantità che in qualità sull’agroalimentare. 

Riscoprendo molti piatti delle cucine regionali più amate, la Puglia non poteva non essere chiamata in causa. I piccoli produttori pugliesi hanno quindi intensificato la propria presenza sul web, sia per raggiungere gli acquirenti cosiddetti di quartiere, sia italiani residenti in altre regioni o altre nazioni.  

L’attenzione al brand e alla filiera  

A prescindere dalla situazione emergenziale, il web si è dimostrato il luogo adatto per valorizzare adeguatamente i prodotti del territorio. Fuori dalla frenesia della GDO e dei supermercati è possibile valutare e confrontare ogni singolo prodotto. Si tratta di una dilatazione dei tempi molto apprezzata dai consumatori, i quali hanno l’occasione di poter valutare con serenità la filiera e la qualità del prodotto acquistato. 

Un esempio della corretta comunicazione e dell’apertura al web è offerta dall’azienda salentina Maninpasta prodotti tipici. L’impresa con sede a Sternatìa, comune nel cuore del Salento, si propone tramite il proprio shop online di far conoscere e apprezzare specialità agroalimentari del territorio, prodotte sia da piccole realtà locali, sia da brand del territorio che operano nel rispetto della tradizione. 

È una vera e propria boccata d’aria per il settore, fortemente fiaccato dal calo delle presenze turistiche locali e internazionali, ma anche un’occasione formidabile per il brand Made in Italy, sempre più apprezzato entro i confini nazionali. 

Un hub per la promozione del territorio  

È noto come il cibo, in molte regioni italiane, non sia mai un prodotto che cammina in solitaria. L’intuizione di Maninpasta e di altre imprese che lavorano nel settore è stata proprio quella di essere un polo culturale prima che commerciale. Non esistono prodotti tipici che non vadano conservati o cucinati in pentole o recipienti della tradizione. Ecco perché gli store locali hanno iniziato a collaborare anche con realtà di artigianato del territorio per vendere una storia insieme al prodotto.  

Il web, dunque, ha reso possibile per un italiano residente a oltre 1000 km dal “tacco d’Italia” fare una vera e propria esperienza culturale e gastronomica dal salotto di casa propria. È una vera e propria rivoluzione che, a regime, non potrà far altro che dare opportunità di guadagno ad aziende locali e potenziare il brand Made in Italy, risorsa tra le più preziose a nostra disposizione. 

Per ulteriori informazioni visita il sito: maninpasta.shop