Arval Italia apre due store a Milano e Firenze - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
03
Mar, Ago

Arval Italia apre due store a Milano e Firenze

Economia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Con il trend del noleggio ai privati in costante crescita (si stima siano oltre 65.000 i veicoli noleggiati a questa tipologia di consumatori nel nostro Paese), Arval Italia, società leader nel noleggio auto a lungo termine e nei servizi di mobilità innovativi e sostenibili, amplia e diversifica la propria offerta per soddisfare le nuove richieste di mobilità delle persone, oggi sempre più attente a valutare soluzioni alternative all’acquisto dell’auto.  

alternate text

 

Per questo, al prodotto di noleggio a lungo termine “core” di Arval che prevede, a fronte di un canone fisso mensile, il noleggio del veicolo per 36 o 48 mesi, 100.000 km e tanti servizi inclusi (manutenzione ordinaria e straordinaria, assistenza h24, copertura assicurativa, consegna a domicilio, valutazione ed eventuale ritiro dell’usato…), si aggiungono oggi nuove proposte di mobilità dedicate ai privati. Dal lungo al medio termine, quella di Arval diventa quindi un’offerta di noleggio a 360°.  

Noleggio Leggero: è una proposta costruita per i “light users”, ovvero coloro che fanno un uso moderato dell’auto ed è caratterizzata dalla massima accessibilità, anche in virtù dell’anticipo iniziale, pari a zero. Prevede il noleggio per 60 mesi e 40.000 chilometri inclusi, che possono essere aumentati su richiesta del cliente. Il canone è sempre fisso e, anche in questo caso, include i servizi principali del noleggio (manutenzione ordinaria e straordinaria, assistenza h24, copertura assicurativa, consegna a domicilio, valutazione ed eventuale ritiro dell’usato…).  

Flix Lease: è una soluzione che prevede il noleggio dell’auto per un periodo minimo di 6 mesi allo scadere dei quali, il cliente è libero di restituire l’auto oppure di continuare a tenerla per tutto il tempo di cui ha bisogno. È possibile scegliere, tra una selezione di veicoli sempre nuovi, la marca e il modello di auto preferiti; l’anticipo è pari a 0 e, sempre a fronte di un canone fisso mensile, si hanno a disposizione 18.000 chilometri nell’arco dei 6 mesi, manutenzione ordinaria e straordinaria, assistenza h24, copertura assicurativa, pneumatici all season, consegna a domicilio o ritiro presso una selezione degli Arval Premium Center o Arval Center, i riparatori aderenti al Network preferenziale Arval. La consegna dell’auto è prevista entro 7 giorni.  

Arval Mid Term for Private: è il noleggio mensile da 1 a 24 mesi di Arval, già da 5 anni disponibile per i clienti business e da oggi fruibile anche dai privati. Un prodotto all’insegna della massima flessibilità: si sceglie tra diverse categorie di auto (dalle city car alle compatte fino ai SUV e alle station wagon), la consegna è prevista entro le 72 ore presso uno degli Arval Premium Center o Arval Center che offrono il servizio oppure, su richiesta, a domicilio. L’anticipo è sempre pari a zero e il periodo minimo di noleggio è di un mese.  

Si tratta di una soluzione ideale per tutti coloro che hanno esigenze di mobilità temporanee, professionali ma anche personali, come ad esempio una vacanza “lunga” un mese.  

“Grazie a tutti questi nuovi prodotti, -dice Alessandro Pigazzi, Direttore Retail di Arval Italia- siamo in grado di proporre ai consumatori soluzioni di mobilità da 1 mese a 5 anni, in linea con le offerte Mobility 360° e Connected & Flexible previste dal piano strategico quinquennale Arval Beyond che mira ad offrire soluzioni di mobilità sempre più diversificate e flessibili. La pandemia ha cambiato le abitudini di vita di molte persone e anche il loro modo di spostarsi. Il noleggio, per le sue caratteristiche di semplicità, sicurezza e convenienza, sta conquistando sempre più consensi tra i consumatori privati tanto che, nell’ultimo anno, la flotta di Arval Italia noleggiata ai privati è cresciuta di circa il 60%. Per questo, abbiamo voluto ampliare il nostro portafoglio di prodotti, per garantire a ognuno la soluzione di noleggio ideale per le proprie esigenze e supportare tutte le persone che cercano una soluzione di mobilità sicura, flessibile e di facile accesso”.  

Non solo nuovi prodotti. Per raggiungere al meglio tutte le persone interessate a noleggiare un’auto, Arval Italia apre due nuovi Arval Store, a Milano e a Firenze, che si aggiungono all’Arval Store di Torino inaugurato nel 2019. Gli Arval Store sono dei “negozi di mobilità”, interamente dedicati al noleggio. Negli Arval Store, i clienti hanno la possibilità di confrontarsi personalmente con i consulenti, di toccare con mano le auto, di vedere e provare i veicoli in esposizione.  

L’esperienza “premium” qui è garantita dai servizi a valore aggiunto che vengono offerti: la valutazione dell’usato è disponibile in pochi minuti, mentre la consegna dell’auto, per i veicoli disponibili in negozio, è prevista entro soli 10 giorni.  

Tutti gli Arval Store prevedono uno spazio espositivo interno con un’area accoglienza, una zona riservata alla consulenza e alla vendita e un corner con contenuti interattivi, e uno spazio espositivo all’esterno, dove si trovano le auto in esposizione e l’area consegna. 

“Dopo l’esperienza positiva dell’Arval Store di Torino, abbiamo deciso di allargare la nostra rete di negozi dedicati al noleggio, che si aggiungono agli altri punti di accesso a disposizione dei consumatori privati, come il sito, gli OEM, i dealer e le tante partnership attive con diversi attori” spiega ancora Alessandro Pigazzi. “Gli Arval Store nascono per coloro che hanno bisogno di toccare con mano il prodotto e di confrontarsi direttamente con i nostri consulenti: in sintesi, sono la concretizzazione del nostro approccio phygital sul mercato, che combina l’aspetto digitale con quello fisico. L'interazione fisica è un elemento importante per il cliente: soprattutto nell’ultimo anno e mezzo, il consumatore ha imparato a cogliere il meglio dall'ambiente digitale ma desidera anche interagire con le persone e con il prodotto”.