Expo Dubai, Hannappel: "Un riconoscimento per la filiera. Philip Morris proseguirà ad investire in Italia" - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
09
Gio, Dic

Expo Dubai, Hannappel: "Un riconoscimento per la filiera. Philip Morris proseguirà ad investire in Italia"

Video News
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

 "Questo è un riconoscimento per tutta la filiera tabacchicola. Ad oggi sono 30mila i lavoratori di Philip Morris Italia. Abbiamo creato il più grande stabilimento al mondo su prodotti di nuova generazione con 1,1 milioni di investimento. Il più grande impianto fabbrica costruito in Italia negli ultimi 20 anni. Partiamo dalla visione di un futuro senza fumo e continueremo ad investire in Italia". Lo ha sottolineato Marco Hannappel, presidente e amministratore delegato di Philip Morris Italia, spiegando i motivi dietro i traguardi raggiunti da un'azienda oggi portata come esempio di investitore estero di successo al workshop 'Italy is Back on Track: Recovery, Resilience and Attractiveness', organizzato al Padiglione Italia in occasione della giornata nazionale italiana all'Expo di Dubai.