Bielorussia, Lukashenko: "Iniziato trasferimento armi nucleari dalla Russia"
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
22
Sab, Giu

Bielorussia, Lukashenko: "Iniziato trasferimento armi nucleari dalla Russia"

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - Il presidente bielorusso Alexander Lukashenko ha affermato che è già iniziato lo sforzo per il trasferimento di armi nucleari russe in un deposito in Bielorussia. Alla domanda se tali armi nucleari non strategiche siano già arrivate ha risposto: "Forse, andrò e vedrò".  

Il presidente

russo Vladimir Putin "mi ha informato che oggi ha firmato un decreto sulle nostre azioni per custodire armi nucleari in Bielorussia. Ha parlato di un particolare documento. E' stata presa una decisione per implementare quanto detto verbalmente. Serviva di preparare i siti. Lo abbiamo fatto ed è per questo che lo sforzo di trasferire le munizioni nucleari è cominciato", ha detto Lukashenko, citato dall'agenzia stampa russa Tass. Il presidente bielorusso ha sottolineato che le armi saranno al sicuro: "Non preoccupatevi. Sapete che siamo persone puntuali e frugali, non stressatevi. Ce ne prenderemo cura". 

Oggi a Minsk è stato firmato un accordo fra i ministri della Difesa dei due Paesi per lo stoccaggio di armi nucleari russe in uno speciale deposito in territorio bielorusso.  

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.