"Debito alto e crescita bassa, Olanda non si fida di Italia" - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
02
Gio, Dic

"Debito alto e crescita bassa, Olanda non si fida di Italia"

"Debito alto e crescita bassa, Olanda non si fida di Italia"

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

''C'è sempre stata diffidenza da parte dei governi olandesi nei confronti dei governi italiani per la gestione dei conti pubblici, guardando le cifre del debito pubblico.

"Debito alto e crescita bassa, Olanda non si fida di Italia"

 

Già negli anni '90 era così. Intanto in Italia il debito pubblico è aumentato e continua ad aumentare sempre di più, anche prima del Covid-19, mentre in Olanda è molto basso''. Lo ha detto l'ex presidente della Stampa estera a Roma e corrispondente in Italia del quotidiano olandese De Telegraaf, Maarten van Aalderen, in un'intervista al 'La Nazione', 'Il Giorno' e 'Il Resto del Carlino' dove parla di ''problemi in corso da tanti anni con la crescita economica in Italia''.

Van Aalderen riferisce quindi che ''l'Italia non ha una politica attrattiva e viene a volte considerata un inferno fiscale o delle regole Ue che consentono gli spostamenti''.

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002