Covid, in Galles due settimane di lockdown
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
20
Gio, Gen

Covid, in Galles due settimane di lockdown

Covid, in Galles due settimane di lockdown

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Il Galles entrerà in lockdown generalizzato dal 23 ottobre fino al 9 novembre.

Covid, in Galles due settimane di lockdown
Covid, in Galles due settimane di lockdown

 

"E’ la miglior chance per la nazione di riprendere il controllo del virus", ha detto oggi il primo ministro Mark Drakeford durante una conferenza stampa del governo a Cardiff, annunciando la chiusura di tutte le attività a partire dalle 18 di venerdì, ed esortando i cittadini a rimanere a casa.  

Oggi la Public Health Wales ha riportato 950 nuove infezioni, portando il numero totale di casi a 35.628 in una nazione con poco più di 3 milioni di abitanti. Sono stati segnalati anche altri tre decessi, portando il numero totale di vittime a 1.711. "Questo è il momento di lottare insieme - ha detto Drakeford - Facendo affidamento solo sulla polizia e le forze dell'ordine per uscire da questo periodo, non ce la faremo". 

Con il lockdown ci saranno misure simili a quelle adottate all'inizio dell'anno con lo scoppio della pandemia, con la chiusura di tutte le attività commerciali, di quelle per il tempo libero, dell'ospitalità e del turismo non essenziali, insieme a centri sociali, biblioteche e centri di riciclaggio. Saranno chiusi anche i luoghi di culto tranne che per funerali o cerimonie nuziali. Le strutture per l'infanzia rimarranno aperte, insieme alla riapertura delle scuole primarie e specialistiche dopo la pausa di metà semestre.  

Sarà vietato incontrarsi all'interno o all'esterno con persone al di fuori del proprio nucleo familiare, ad eccezione di coloro che vivono da soli. Drakeford ha sottolineato che i lavoratori essenziali che vivono su entrambi i lati del confine tra Inghilterra e Galles potranno continuare a lavorare e le aziende colpite dal lockdown verranno supportate da un pacchetto da 294 milioni di sterline.  

Il lockdown è necessario per ridurre la diffusione del virus e impedire che il servizio sanitario nazionale venga sopraffatto, ha detto il primo ministro – e l'obiettivo è quello di "far passare al popolo gallese un Natale senza restrizioni di questo tipo: sono già 800 le persone attualmente ricoverate a causa del virus, con alcune che necessitano di cure critiche”. 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002