Origine Covid, G7 chiederà nuova indagine all'Oms - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
15
Mar, Giu

Origine Covid, G7 chiederà nuova indagine all'Oms

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Una nuova e trasparente indagine dell'Oms sull'origine del coronavirus. E' quello che chiede la bozza del comunicato finale del G7 che si terrà da domani a domenica in Cornovaglia. Secondo quanto si legge sul sito del 'Guardian' la richiesta segue la decisione del presidente americano, Joe Biden, di allargare l'inchiesta sulla pandemia, mentre crescono le voci negli Stati Uniti di chi sostiene la tesi di una fuga dal laboratorio cinese di Wuhan.  

alternate text

 

La maggior parte degli scienziati, tuttavia, crede alla teoria del salto di specie naturale da animale a uomo. Un'inchiesta in Cina condotta nei mesi scorsi dagli esperti dell'Oms ha concluso che è "estremamente improbabile" che la pandemia abbia avuto origine in laboratorio. 

UE - Proprio in vista del G7 in Cornovaglia, l'Ue si allinea agli Usa per premere sulla Cina affinché si arrivi ad un'indagine seria che consenta di capire la genesi della pandemia di Covid-19. "E' della massima importanza - scandisce in conferenza stampa a Bruxelles la presidente della Commissione Europea Ursula von Leyen - che sappiamo qual è l'origine del coronavirus" Sars-CoV-2. Sulla stessa linea il presidente del Consiglio Europeo Charles Michel: "Siamo molto chiari - afferma - serve piena trasparenza, per imparare la lezione. Sosteniamo tutti gli sforzi tesi a fare chiarezza: il mondo ha diritto di sapere esattamente che cosa è successo. Sosterremo certamente tutti gli sforzi per avere trasparenza". 

"Dall'esperienza della crisi finanziaria - continua von der Leyen - abbiamo tratto delle lezioni. Abbiamo fatto delle analisi, sviluppato strumenti, per essere più rapidi" a rispondere in futuro in casi simili. "Lo stesso - dice ancora - deve avvenire qui: è una pandemia orribile. Dobbiamo sapere da dove è arrivata, per trarre le giuste lezioni e per sviluppare gli strumenti giusti, per assicurarci che non succeda mai più. Gli esperti che indagano devono avere un accesso completo a tutto quello che è necessario per trovare la fonte di questa pandemia"."E in ragione di questo - prosegue la presidente - dovremo trarre le conclusioni: c'è un'ampia gamma di opzioni diverse che vengono esaminate ora ed è importante che arriviamo al quadro giusto" di qual è stata l'origine della pandemia. "Per questo le squadre" che torneranno ad indagare "devono davvero avere accesso alle informazioni e ai siti", conclude. 

 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002