Covid Usa, ipotesi chiusura a turisti non vaccinati - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
18
Sab, Set

Covid Usa, ipotesi chiusura a turisti non vaccinati

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Gli Stati Uniti prevedono di far entrare nel Paese solo i turisti che hanno completato l'iter vaccinale contro il coronavirus, ovvero hanno ricevuto entrambe le dosi del vaccino. Lo ha detto un funzionario della Casa Bianca a condizione di anonimato, citato dalla Bbc, spiegando che non è stata decisa alcuna data per l'entrata in vigore

del provvedimento. Al momento, per entrare negli Stati Uniti è necessario esibire un tampone negativo al Covid-19 effettuato nei tre giorni precedenti. 

Secondo quanto spiegato dal funzionario della Casa Bianca, l'Amministrazione Biden sta cercando di riaprire in "modo sicuro e sostenibile", aggiungendo che "con limitate eccezioni i cittadini stranieri che viaggiano negli Stati Uniti da tutti i paesi devono essere completamente vaccinati". La scorsa settimana la portavoce della Casa Bianca Jen Psaki ha affermato che gli Stati Uniti "manterranno le restrizioni di viaggio esistenti" a causa dell'aumento dei contagi dovuto dalla diffusione della variante Delta. Più del 70% degli adulti americani ha ricevuto almeno una dose del vaccino contro il Covid-19. 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002