Manovra, dieci miliardi per il reddito di cittadinanza e avvio flat tax
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
19
Lun, Ago
Annunci AdSense
home-1-ads-ct-tda-002
Annunci AdSense
article-top-ads-ct-art-001

Manovra, dieci miliardi per il reddito di cittadinanza e avvio flat tax

Manovra, dieci miliardi per il reddito di cittadinanza e avvio flat tax

Economia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Allo studio un percorso di avvicinamento alle due aliquote Almeno dieci miliardi per partire, dal prossimo maggio-giugno, con il reddito di cittadinanza e Flat tax progressiva fino alla riduzione a due aliquote.
Manovra, dieci miliardi per il reddito di cittadinanza e avvio flat tax
Manovra, dieci miliardi per il reddito di cittadinanza e avvio flat tax
 
Il vertice di maggioranza convocato a Palazzo Chigi dal premier Giuseppe Conte sulla manovra trova uno schema di accordo che, almeno al momento, sembra soddisfare Matteo Salvini e Luigi Di Maio, che potranno partire così dal 2019 con le loro misure "bandiera". E' il vertice decisivo quello che vede riuniti Conte, Giancarlo Giorgetti e il titolare del Mef Giovanni Tria a Palazzo Chigi. L'obiettivo di M5S e Lega è allargare le maglie dei conti, dopo che, in queste ore, Salvini e Di Maio hanno scelto di abbassare i toni con l'Ue. E al tavolo, a Palazzo Chigi, siedono anche il responsabile agli Affari Ue Paolo Savona e la viceministra al Tesoro Laura Castelli. Due presenze che, raccontano fonti di governo, si rilevano decisive: il primo nel "convincere" il titolare del Mef ad aumentare gli stanziamenti per reddito di cittadinanza e flat tax, la seconda nel portare al tavolo uno schema già pronta della misura "principe" della narrazione pentastellata. Mancano, invece, Di Maio e Salvini. Ma i loro plenipotenziari arrivano al vertice sulla manovra con un obiettivo: non recedere da reddito di cittadinanza e flat tax, misure sulle quali M5S e Lega si sono giocati tanto con i propri elettorati. E alla fine, fonti vicine al premier si dicono soddisfatti; dai tre miliardi iniziali che Tria aveva previsto per il reddito di cittadinanza si passa ai 9-10 sui quali si conclude il vertice. Con un escamotage: partire da subito con la pensione di cittadinanza, metter in campo sin dall'inizio del 2019 la riforma dei centri per l'impiego e passare, da metà anno, all'applicazione del reddito di cittadinanza. Per sei mesi, nel 2019, i dieci miliardi bastano, spiegano fonti di governo sottolineando come, nel 2020, la misura resterà e l'obiettivo è finanziarla per intero, con i 17 miliardi previsti. Anche la flat tax, da gennaio, partir con un primo step. L'obiettivo è una sua applicazione progressiva, riducendo gradualmente l'entità delle aliquote e arrivando, non l'anno prossimo, alle due aliquote previste nel contratto di governo. Allo studio del governo, inoltre, la riforma pensionistica "quota 100": metterla in campo, tuttavia, non sarà facile vista l'attenzione particolare dell'Europa sul cambio del sistema pensionistico. Ma, sul superamento della Fornero, difficilmente la Lega receder dalle sue intenzioni.
 
Red
Author: RedWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Annunci AdSense
article-botton-ads-ct-art-002
Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002

Top Stories

Grid List

Locarno: Pardo d'oro a Vitalina Varela

Arte e Cultura

Si e' spento a 86 anni Richard Williams, il papà di Roger Rabbit

Arte e Cultura

Cina: sale bilancio tifone, 49 morti

Mondo

Sisma magnitudo 3.6 in provincia Forlì

Italia

A MORMANNO E' ORA DI RIDERE CON BIAGIO IZZO

Cosenza

Appuntamento con “Gente in Aspromonte” dal 29 al 30 agosto

Reggio Calabria

A MORMANNO E' ORA DI RIDERE CON BIAGIO IZZO

Cosenza

Appuntamento con “Gente in Aspromonte” dal 29 al 30 agosto

Reggio Calabria

Presentazione del libro “I Luoghi nell’Anima” di Annamaria Bruni il 19 agosto a Cortale

Catanzaro

Open Arms: Salvini cede a Conte, i 27 minori sbarcano dalla nave Ong a Lampedusa

Politica

Il Senato boccia la proposta della Lega sul voto di sfiducia a Conte il 14 agosto

Politica

GOVERNO. Dal 4 marzo 2018, 17 mesi dell'Italia giallo-verde

Politica

Statali: ad agosto con Quota 100 via 11 mila

Economia

MILANO, Superenalotto: vinti 209 mln a Lodi

Italia

Banche: Abi, web sempre più diffuso

Economia

Scoperto un nuovo organo di senso del dolore, è nella pelle

Salute e Benessere

SALUTE. Tutti i danni dei social, dall'insonnia allo stress

Salute e Benessere

Oms, morbillo, triplicati casi nel 2019

Salute e Benessere

SALUTE. Tutti i danni dei social, dall'insonnia allo stress

Salute e Benessere

Apple, 1 mln di dollari a chi scova i 'bug' in iPhone e Mac

Tecnologia

Un occhio su chip, creato in 3D con cellule umane

Tecnologia

Euro Beach Soccer League: Italia formato europeo, batte la Francia per 6-3 e si qualifica alle Superfinal

Altri Sport

Real non sbaglia l'esordio, 3-1 al Celta

Calcio

CROTONE, Stroppa, qualità contro la Samp

Calcio

In Italia arriva l'hamburger vegetale che sembra fatto di carne

Cucina

Calabresi nel mondo, Concerto Ciccio Nucera a Toronto

Amici all'Estero

RAI Italia 10 febbraio 2019, Cristina Borruto ospite del proramma ''Cristianita'''

Amici all'Estero

Tour in Italia dell'ambasciatrice Culturale Cristina Borruto oggi ospite in Rai

Amici all'Estero

ANDAMENTO DELLE CONSISTENZE III trimestre 2018

Immobiliare

Case localita' turistiche: mare, lago e montagna

Immobiliare

PREVISIONI MERCATO NON RESIDENZIALE 2019

Immobiliare

Ti potrebbero interessare anche:
home-2-ads-ct-cca-001