8 marzo: 121 donne uccise nel 2017, in 46% casi da partner
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
16
Lun, Set
Annunci AdSense
home-1-ads-ct-tda-002
Annunci AdSense
article-top-ads-ct-art-001

8 marzo: 121 donne uccise nel 2017, in 46% casi da partner

8 marzo: 121 donne uccise nel 2017, in 46% casi da partner

Italia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Poliziamoderna, incidenza vittime femminili aumentata del 10%

8 marzo: 121 donne uccise nel 2017, in 46% casi da partner
8 marzo: 121 donne uccise nel 2017, in 46% casi da partner

 

Negli ultimi dieci anni gli omicidi delle donne sono calati del 20%, passando da 150 a 121. Ma l'incidenza delle vittime di genere femminile sul numero totale degli omicidi è aumentata di ben dieci punti dal 2007 ad oggi: dal 24% del totale al 34%. E' solo uno dei dati contenuti nello speciale che 'Poliziamoderna', la rivista della Polizia, pubblica in occasione dell'8 marzo per analizzare i dati e fare il punto su tutte le iniziative a tutela delle donne. "Non basta applicare la legge - scrive il capo della Polizia Franco Gabrielli - è necessario assicurare alla donna l'accoglienza, informazioni e sostegno necessari ad uscire dalla condizione di soggezione e isolamento". Perché una donna vittima di una violenza di genere è "vittima di violenza fisica, psicologica, economica e sociale". Secondo il capo della Polizia, l'ordinamento italiano "si è adeguato con un ampio spettro di strumenti e misure efficaci per il contrasto alla violenza di genere che, però, rimane una dolorosa attualità". Ed è per questo che la Polizia "vuole continuare ad essere in prima linea affinché quel valore di uguaglianza diventi effettivamente autentico e perché ogni episodio di violenza contro una donna è una sconfitta per tutti".

Lo speciale parte da un'analisi nel complesso dei cosiddetti 'reati spia', vale a dire maltrattamenti in famiglia, atti persecutori e violenza sessuale. Su questo fronte l'incidenza delle vittime di sesso femminile sul totale delle vittime nel quadriennio 2014-2017 è scesa dall'82,89% al 78,56%. Tra i presunti autori delle violenze, inoltre, aumenta l'incidenza degli italiani rispetto agli stranieri: se nel 2014 era il 74%, nel 2017 la percentuale è salita al 76%. Quanto agli omicidi volontari, il fenomeno registra un calo del 20% negli ultimi 10 anni, dalle 150 del 2007 alle 121 del 2017. Nel 46% dei casi ad uccidere è il partner, nel 13% un ex compagno o marito, nel 38% dei casi un familiare e nel 3% un conoscente. La stragrande maggioranza degli omicidi, l'81% dei casi, avviene nelle mura domestiche o in contesti parentali.

Per quanto riguarda lo stalking nel 2017 la percentuale di incidenza di vittime di sesso femminile è stata del 73,52%, praticamente identica all'anno precedente mentre era del 76,98% nel 2014. Il 76% degli stalker è un ex partner, nel 12% dei casi un conoscente o un parente e nel 3% dei casi un vicino o il collega di lavoro. Dato in controtendenza, invece, quello delle violenze sessuali. Nell'ultimo biennio si è assistito infatti ad un incremento del 5% delle violenze sessuali passate dalle 4mila del 2015 alle 4.046 del 2016 e alle 4.261 dell'anno scorso. Le vittime italiane minorenni sono quasi il 21% (20,78%) mentre le straniere sono il 4,17%. Tra le maggiorenni, le italiane sono il 53% e le straniere il 22. La maggior parte delle violenze avviene in strada o in auto (54%) ma vi è anche un 2% di violenze che vengono commesse a scuola o in luoghi di culto. Gli autori sono nel 60% dei casi italiani e nel 40% stranieri.

Red
Author: RedWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Annunci AdSense
article-botton-ads-ct-art-002
Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002

Top Stories

Grid List

RIO DE JANEIRO, incendio in ospedale, 11 morti

Mondo

Rosso Calabria al Villaggio "Passione Italia" di Lione

Calabria

L'America ricorda l'11 settembre. L'onda lunga delle vittime

Mondo

PALERMO, migranti, 3 fermi per torture

Italia

NICOTERA (VIBO VALENTIA), IL FESTIVAL DELL’OSPITALITA’ SI PRESENTA

Vibo Valentia

Conferenza internazionale "Lo Stato del Victoria chiama la Calabria " 21-23-24 Settembre

Cosenza

NICOTERA (VIBO VALENTIA), IL FESTIVAL DELL’OSPITALITA’ SI PRESENTA

Vibo Valentia

L'artista Ezio Bosso: non posso più suonare

Italia

Salvini a Pontida: 'Questa è l'Italia che vincerà: mai a sinistra, mai col Pd'

Politica

A Lampedusa la Ocean Viking, in Italia 24 migranti su 82

Italia

MILANO, incontro Cav-Salvini,opposizione insieme

Politica

MERCATO IMMOBILIARE MILANO I SEMESTRE 2019. TEMPI DI VENDITA SEMPRE PIU’ BREVI

Economia

Cala la disoccupazione al 9,9%. I nuovi assunti nel secondo trimestre sono 130 mila

Economia

SASSARI, ragazza di 24 anni muore di meningite

Italia

MILANO, asportato stomaco per errore, medici a processo

Salute e Benessere

POTENZA, morta durante intervento: medici assolti

Italia

Scoperta acqua su un pianeta simile alla Terra

Tecnologia

Alla Fiera Ifa anche monopattini elettrici e comandi vocali Mega-schermi tv anche da oltre 200 pollici e risoluzioni fin troppo futuristiche, evoluzioni nel campo dei comandi vocali, elettrodomestici che 'parlano' fra loro, cellulari pieghevoli o pronti per il 5G, tecnologia da indossare: nella sterminata gamma di prodotti in mostra all'Ifa di Berlino, la fiera dell'elettronica di consumo e dei dispositivi intelligenti più importante d'Europa, sono queste le tendenze principali. Ad attirare l'attenzione per dimensioni, immagini in movimento ed esplosione di colori sono anche quest'anno i mega-schermi televisivi proposti da giganti come Sony e LG con risoluzione 8k, quindi 16 volte maggiore rispetto a un FullHD. Samsung ne espone uno - per un target business, quindi destinato alle aziende - da monumentali 219 pollici: E uno, luxury, per private manie di grandezza da 146": anche gli schermi da 'solo' 98" sono uno spettacolo per gli occhi sebbene manchino ancora film e serie realizzati per questa tecnologia. Nel tripudio di offerte dei quasi 1.950 espositori annunciati ci sono anche proposte mirate alla qualità della vita e al rispetto dell'ambiente come i monopattini elettrici dell'italiana Nilox. Nella smart home del futuro ormai presente in cui gli elettrodomestici interagiscono, spicca un'asciugatrice Bosch a cui la connessa lavatrice dice quanto bagnato è il capo da asciugare e quindi quanto lungo e intenso deve essere il processo. Seguendo la tendenza "hand free" che sta decretando la fine dei telecomandi, sostituiti da quelli vocali anche se ci sono segni di stanchezza del mercato (-9,3%), Amazon e Grundig hanno appena presentato un nuovo televisore che si accende seguendo ordini impartiti da qualsiasi punto della stanza.

Tecnologia

Pelle magnetica per i computer indossabili

Tecnologia

Arrestati 12 capi ultras della Juventus

Calcio

Serie A: il Milan passa a Verona. Atalanta-show, Roma si sblocca

Calcio

Serie B: risultati e classifica della 3/a giornata del campionato

Calcio

Scongelare la carne: i trucchi per farlo nel modo giusto!

Cucina

In Italia arriva l'hamburger vegetale che sembra fatto di carne

Cucina

Calabresi nel mondo, Concerto Ciccio Nucera a Toronto

Amici all'Estero

RAI Italia 10 febbraio 2019, Cristina Borruto ospite del proramma ''Cristianita'''

Amici all'Estero

Tour in Italia dell'ambasciatrice Culturale Cristina Borruto oggi ospite in Rai

Amici all'Estero

ANDAMENTO DELLE CONSISTENZE III trimestre 2018

Immobiliare

Case localita' turistiche: mare, lago e montagna

Immobiliare

PREVISIONI MERCATO NON RESIDENZIALE 2019

Immobiliare

Ti potrebbero interessare anche:
home-2-ads-ct-cca-001