Tifosi Inter al Duomo, Lerner: "Festa con mascherine e distanze" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
08
Sab, Mag

Tifosi Inter al Duomo, Lerner: "Festa con mascherine e distanze"

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

''Tranquilli, io e mio figlio siamo andati in motorino con la bandiera e le mascherine d'ordinanza, stando attenti a mantenere le distanze''. Gad Lerner risponde così alle critiche social che si sono scatenate ieri su Twitter quando il giornalista, sopra a una foto dove si è fatto immortalare con una maxi bandiera dell'Inter, ha scritto: 'Si va in piazza Duomo. #vivainter #scudetto'.  

 

Tifosi Inter al Duomo, Lerner: "Festa con mascherine e distanze"

 

Il post non è passato inosservato e ha scatenato numerose critiche: 'A fare un assembramento?', ha commentato ironico Guido Crosetto, 'assembramento, una volta avrebbe condannato questo comportamento, ha scritto un altro utente, 'Solo da noi può succedere che un giornalista inciti agli assembramenti senza che nessuno si indigni'', ha scritto ancora un altro follower di Lerner. 

''Aspettavamo questo momento da undici anni e ce lo siamo goduti con tutta la cautela necessaria -tiene a precisare il giornalista- come la maggioranza dei tifosi. Anche perché sarò vaccinato solo giovedì prossimo'', conclude Lerner. 

(di Alisa Toaff) 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002