il Centro Tirreno - Notizie, Foto, Video, Approfondimenti - il Centro Tirreno - Quotidiano online
18
Dom, Apr

 

La Procura di Catania insiste. Non è stato sequestro di persona. I 131 migranti rimasti per giorni a bordo della nave Gregoretti "non furono trattenuti illegittimamente" come sostiene, invece, il Tribunale dei Ministri. Né il leader della Lega avrebbe violato le convenzioni internazionali sui diritti umani. Ecco perché il pm Andrea Bonomo, alla fine della sua breve discussione, ribadisce la sua richiesta avanzata già alla prima udienza: "Ritengo che la condotta dell'ex ministro Salvini non integri gli estremi del reato di sequestro di persona e per questa ragione si ribadisce la richiesta di non luogo a procedere perché il fatto non sussiste".  

 

La strada che porta alla costruzione del nuovo Movimento 5 Stelle è già in salita. Molti, all'interno del M5S, si chiedono se la campagna di ascolto dei parlamentari, avviata dall'ex presidente del Consiglio e leader in pectore del M5S, Giuseppe Conte, basterà a placare i mal di pancia, soprattutto alla Camera, di chi pretende "garanzie" sul progetto prima di mettere mano al portafogli per finanziare il partito. Sulla piattaforma Zoom nel pomeriggio va in scena l'incontro a distanza con i senatori pentastellati: una riunione pacata e cordiale, che a Conte serve soprattutto per raccogliere spunti e riflessioni degli eletti sul tema della rifondazione del Movimento. 

 

Silvio Berlusconi è ricoverato ancora al San Raffaele di Milano. Rientrato in Italia dopo aver trascorso la Pasqua a casa della primogenita Marina in Provenza, è arrivato nel pomeriggio del 6 aprile all'ospedale milanese per sottoporsi ad alcuni controlli medici di routine post Covid, come precisato dal suo staff. L'8 era prevista a Siena l'ultima udienza nell'ambito del processo Ruby ter, che vede l'ex premier imputato per corruzione in atti giudiziari, ma la sentenza è slittata per la quinta volta perché il Tribunale ha accolto la richiesta di legittimo impedimento per motivi di salute avanzata dai difensori del leader di Forza Italia. 

 

La mia non sarà "una investitura dall'alto" ma "passerà da un voto della piattaforma" perché il principio della democrazia interna "è fondamentale e va salvaguardato". Così l'ex premier, leader in pectore del M5S 2.0, Giuseppe Conte durante la riunione in videoconferenza con i senatori pentastellati mnel pomeriggio. Lavoro, giustizia sociale, inclusione, nuova visione di modello economico, formazione degli eletti. Ma anche struttura e organizzazione del nuovo Movimento: questi alcuni dei temi toccati nel corso della riunione. Al termine del suo breve intervento, Conte ha invitato i parlamentari a esporre le loro proposte in merito alla 'rifondazione' del Movimento. 

 

"Sentire oggi in aula la pubblica accusa che dice che non ho commesso reati, che ho rispettato le norme sia nazionali che internazionali e ho salvato vite, mi ripaga di tanti mesi di amarezze". Lo ha detto Matteo Salvini lasciando l'aula bunker del carcere Bicocca di Catania. "Tornerò tranquillo dai miei figli", aggiunge dopo l'udienza in cui il pm ha chiesto il non luogo a procedere per il caso Gregoretti. 

 

"Sentire oggi in aula la pubblica accusa che dice che non ho commesso reati, che ho rispettato le norme sia nazionali che internazionali, e che ho salvato vite, mi ripaga di tanti mesi di amarezze", "tornerò tranquillo dai miei figli". Lo ha detto Matteo Salvini lasciando l'aula bunker del carcere Bicocca di Catania dove si è svolta una nuova udienza preliminare per il caso Gregoretti. Salvini è accusato di sequestro di persona. Pm e difesa hanno chiesto il non luogo a procedere per l'ex ministro dell'Interno. 

 

"Ricorrono trent’anni dall’immane tragedia che coinvolse il traghetto Moby Prince. Centoquaranta persone, passeggeri ed equipaggio, persero la vita in seguito alla collisione con una petroliera e all’incendio che ne scaturì. Il primo pensiero è rivolto alle vittime, alle tante vite improvvisamente spezzate di adulti e di giovani, e al dolore straziante dei loro familiari, che si protrae nel tempo e ai quali rinnovo la vicinanza e la solidarietà della Repubblica". Così il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in una sua dichiarazione. 

"Ritengo che la condotta dell'ex ministro dell'Interno Matteo Salvini non integri gli estremi del reato di sequestro di persona e per questa ragione si ribadisce la richiesta di non luogo a procedere". Con queste parole il pm di Catania Andrea Bonomo, al termine della discussione, ha chiesto al gup Nunzio Sarpietro il non luogo a procedere per il leader della Lega accusato di sequestro di persona per la vicenda della nave Gregoretti nell'estate 2019. "Non si può parlare di sequestro di persona", ha detto Bonomo. Che ha aggiunto: "Il governo condivideva le valutazioni dell'ex ministro dell'Interno Matteo Salvini e condivideva la sua linea politica, che era quella della collocazione dei migranti". "Non che sia giusto e condivisibile - ha detto Bonomo rivolto al gup Nunzio Sarpietro - ma si può ritenere che l'ex ministro Salvini abbia violato le convenzioni internazionali? Si può definire illegittima la sua scelta di tardare il pos? A mio avviso no". Ma ha aggiunto: "Non dico che moralmente o politicamente la scelta sia stata giusta ma non spetta a noi dirlo".  

 

"Le riaperture? Non facciamo la schedina del totocalcio ma ci affidiamo alla scienza". Lo ha detto Matteo Salvini al suo arrivo al bunker di Catania per la nuova udienza preliminare per il caso Gregoretti. "Quando la scienza impone una chiusura è giusto chiudere - dice - quando gli stessi dati scientifici, come accade da giorni e giorni, dicono che calano i ricoveri e quindi la situazione torna più tranquilla, quando la scienza vale quando si passa al rosso, la stessa scienza deve valere quando si passa al giallo". 

"Sul tema vaccini si sta correndo, per fortuna" ma per l'economia "bisogna fare di più e più in fretta", ha sottolineato. "Archiviati i miliardi di sprechi e le primule di Arcuri - ha aggiunto - l'obiettivo 500mila vaccini al giorno entro aprile è realistico, sempre che l'Europa non si metta di traverso. In tema economico bisogna raddoppiare gli sforzi e gli impegni". "L'incontro con Letta è stato un incontro tra le prime due forze politiche del paese - ha detto ancora - che mettono da parte le bandiere e le ostilità nel nome dell'amore per l'Italia e abbiamo concordato che il prossimo dovrà essere il primo vera grande decreto imprese. Da 50 miliardi non di meno, destinato ai lavoratori che hanno sofferto di più e ottenuto meno". 

 

"Primo, il dpcm non lo prevede all'aperto; secondo io ho avuto il covid e sono immunizzato, terzo ho il cancro. Quindi, fine. Filograna usa il cervello per pura propaganda". Vittorio Sgarbi risponde così all'Adnkronos replicando seccamente alle dichiarazioni del presidente del Movimento autonomi e partite Iva, Eugenio Filograna, che ha criticato la sua partecipazione alla manifestazione delle partite Iva di ieri sera sia sotto il profilo dei contenuti che per il fatto di non portare la mascherina. 

 

Il Movimento 5 Stelle chiude ufficialmente i rubinetti dei fondi, destinati alla piattaforma Rousseau, e introduce nuove regole per le restituzioni dei parlamentari, che vengono già contestate da alcuni 'portavoce'. Ad annunciare la svolta, nel corso di un'assemblea telematica con i deputati grillini, è il reggente 5 Stelle Vito Crimi. Durante l'incontro sono state presentate le nuove regole per le rendicontazioni degli eletti: l'obiettivo dei vertici è rendere il M5S autonomo dal punto di vista economico. A partire dal mese di aprile deputati e senatori dovranno versare 2.500 euro a testa: 1.500 euro andranno alla collettività come 'restituzioni', i restanti 1.000 serviranno a finanziare l'organizzazione del nuovo Movimento 5 Stelle e confluiranno in un conto ad hoc aperto dal tesoriere Claudio Cominardi. 

 

(dall'inviata Elvira Terranova) - Gli originali delle ordinanze di autorizzazione a procedere del Senato nei confronti dell'ex ministro dell'Interno Matteo Salvini entrano nell'udienza preliminare a carico del leader della Lega per il caso Gregoretti, che riprende domani per l'avvio delle discussioni. Come apprende l'Adnkronos, il giudice per le udienze preliminari Nunzio Sarpietro ha ritenuto di acquisire dal Senato l'originale delle ordinanze di autorizzazione a procedere anche per la vicenda Open Arms che già erano state prodotte dalle parti o acquisite con altri documenti. Salvini, difeso dall'avvocata Giulia Bongiorno, è accusato di sequestro di persona per il ritardo dello sbarco da nave Gregoretti della Guardia costiera con a bordo 131 migranti, nel luglio del 2019 ad Augusta, nel Siracusano. Nella scorsa udienza era stato sentito, nell'aula bunker di Bicocca a Catania, Maurizio Massari, l'ambasciatore italiano in Europa. E' il funzionario che la sera del 26 luglio 2019 comunicò a Palazzo Chigi che quattro Paesi europei, Francia, Germania, Irlanda e Lussemburgo avevano dato la loro disponibilità ad accogliere parte dei migranti che l'Italia tratteneva a bordo della nave della guardia costiera Gregoretti in attesa che venisse sancito l'impegno alla redistribuzione. 

 

 

"Abbiamo deciso di modificare il meccanismo di rendicontazione e restituzione, semplificandolo. L'obiettivo è consentire al Movimento di diventare un soggetto autonomo dal punto di vista organizzativo, in modo che possa direttamente interfacciarsi con i soggetti fornitori di servizi". Così Vito Crimi, reggente del M5S, intervenendo durante l'assemblea dei deputati. 

 

 

“L’incontro con Letta è andato bene. Su alcuni punti la battaglia è comune. Abbiamo parlato di come vaccinare, curare, aiutare. Il resto può aspettare”. Lo ha detto Matteo Salvini al termine dell’incontro con il segretario del Pd alla sede dell'Arel, a Roma. “Ho chiesto a Letta di lavorare su quello che ci unisce. Se mettiamo elementi divisivi sul tavolo non aiutiamo il Paese”.  

 

 

Diverse regioni passeranno dalla zona rossa alla zona arancione, con regole e divieti meno restrittivi. E' il quadro che delinea Roberto Speranza, ministro della Salute, pronto a sancire i passaggi con le sue ordinanze. "L'Italia ha numeri di contagio ancora molto significativi che non possono essere sottovalutati. Ma le notizie delle ultime ore hanno qualche elemento che va nella direzione giusta. Da qui a qualche ora firmerò delle ordinanze. Dai numeri e dati che vedo, penso che una parte significativa di queste ordinanze porterà territori importanti del nostro Paese dal rosso all'arancione", dice Speranza intervenendo al convegno 'Riapri Italia. La sfida è oggi', organizzato da Fratelli d'Italia. 

 

Incontro questa mattina a Roma tra il capo politico del Movimento 5 Stelle, Vito Crimi, e il segretario del Partito Democratico, Enrico Letta. E' stato un "confronto positivo e cordiale, nel corso del quale è stata ribadita da entrambe le parti la volontà di proseguire nel percorso comune, basato su programmi e principi, avviato già a partire dal governo Conte II" rendono noto fonti M5S. 

 

"Fratelli d'Italia denuncia da anni la deriva autoritaria e islamista della Turchia di Erdogan e chiede alla Ue di ritirare ad Ankara lo status di Paese candidato. Bene le parole ferme e chiare del presidente Draghi. Pretendiamo rispetto e ci auguriamo che le dichiarazioni del presidente del Consiglio siano solo il primo passo del Governo per difendere con forza gli interessi italiani nel Mediterraneo e arginare l'espansionismo politico e culturale del regime islamista di Ankara". Lo afferma Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d'Italia. 

 

"I dati scientifici e i dati medici, per fortuna, in diverse zone d'Italia permetterebbero già dal mese di aprile di ricominciare a lavorare. Se la situazione sanitaria è positiva già da aprile, cosa diciamo a queste migliaia di lavoratori? Che devono aspettare un mese perché la scienza vale quando si chiude ma non vale quando si apre? Se la scienza è scienza quando diventi zona rossa e chiudi, la stessa scienza rimane scienza quando torni zona gialla e puoi riaprire". Lo ha affermato il segretario della Lega, Matteo Salvini, ospite di 'Radio anch'io' su Radiouno Rai. 

 

"Caro Presidente Draghi, le confesso che ho trovato la sua battuta, in occasione della conferenza stampa di ieri, sugli psicologi di 35 anni che bisognerebbe smettere di vaccinare un inciampo infelice e irrispettoso di una categoria che sta offrendo supporto psicologico a centinaia di migliaia di persone. Persone angosciate, ansiose, alcune disperate perché hanno perso familiari, lavoro e identità". Lo ha dichiarato Federico Conte, presidente dell’Ordine degli Psicologi del Lazio, in una nota.  

 

"Abbiamo la convinzione, la certezza, che il piano vaccinazioni sta andando avanti. Oggi di fronte a questo virus abbiamo un antidoto: il piano vaccinazioni, pur con delle criticità, sta andando avanti, c'é una leale collaborazione tra le Regioni, il generale Figliuolo, la Protezione Civile, il Ministero della Salute. Vogliamo riaprire il Paese in sicurezza, in questo mese abbiamo riaperto le scuole, fatto ripartire i concorsi, maggio deve essere il mese della riapertura delle attività economiche e ci auguriamo, ovviamente sulla base dell'andamento dei contagi e delle vaccinazioni, che si possa aprire qualcosa già dal 20 aprile". Così, a Radio anch'io, Mariastella Gelmini, ministro degli Affari regionali. 

 

L'addio all'associazione Rousseau, con il divorzio del M5S, ormai sembra solo questione di ore. A quanto apprende l'Adnkronos, la settimana prossima verrà dato un incarico formale per la realizzazione di una nuova piattaforma, proprietà del M5S e nuova base della 'democrazia diretta' professata dal Movimento. Ad occuparsene saranno 4-5 persone, individuate da Beppe Grillo in persona.  

Seguici anche su Facebook

FB Telecomunicazioni - il Centro Tirreno

Feed non trovato