Politica - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
25
Mer, Mag

Politica

Le notizie dal mondo politico: aggiornamenti, sondaggi, analisi e approfondimenti

 

Sul tema dei vaccini anti Covid da parte del governo Draghi "per ora non vedo un cambio di passo rispetto al governo Conte, i volti, i contenuti e i metodi sono gli stessi del governo giallorosso. Abbiamo in pratica gli stessi ministri e sottosegretari, si continua a procedere per Dpcm e le scelte adottate dal governo non cambiano rispetto a quello che abbiamo visto con Conte".

 

Nicola Zingaretti si dimette? E allora Beppe Grillo si candida alla segreteria del Pd. Il garante del Movimento 5 Stelle dedica un lungo post alla situazione politica e, con una provocazione, lancia anche la sua candidatura alla guida del Partito Democratico.

 

"Ci stiamo battendo perché nel nuovo decreto sui ristori o sui sostegni ci sia un adeguato indennizzo per chi ha dovuto chiudere e sacrificarsi". E' quanto ha detto all'Adnkronos il governatore ligure Giovanni Toti rispondendo alle proteste di commercianti, fieristi e ristoratori che stanno portando in piazza con un alternativo Festival alle spalle del teatro Ariston. (Dall'inviata Silvia Mancinelli) 

 

"Io ho fatto solo il mio dovere, salvando vite umane. Ora il governo Draghi si impegni a controllare chi entra ed esce in Italia". Sono da poco passate le 13 quando Matteo Salvini, indossando la mascherina tricolore con il simbolo della Lega, lascia l'aula bunker del carcere Bicocca di Catania.

 

Il pomo della discordia tra Movimento 5 Stelle e Rousseau è rappresentato dal controllo della banca dati degli iscritti. E il divorzio con Davide Casaleggio rischia di sfociare in una battaglia legale per mettere le mani su quel 'tesoretto'. Dopo lo strappo del patron di Rousseau, che ieri ha annunciato la presentazione del suo manifesto "ControVento", lo stato maggiore grillino ragiona sulle prossime mosse. E nell'ambito della rifondazione del M5S - a cui il leader in pectore Giuseppe Conte sta lavorando su 'mandato' di Beppe Grillo - considera fondamentali i dati degli iscritti, rivendicandone la titolarità. 

 

"Abbiamo comunque voluto fare il Festival ed è stato uno sforzo gigantesco". A dirlo, parlando con l'Adnkronos è il governatore della Liguria Giovanni Toti in visita istituzionale all’ospedale di Sanremo. "Ringrazio questa azienda sanitaria che ha messo a disposizione il suo personale perché si potesse avere questa straordinaria vetrina sulla Liguria e questa finestra di tradizione a cui non volevamo rinunciare per non farci piegare dal Covid. Tuttavia, quando servono sacrifici per salvare vite umane, credo tutti lo debbano capire". 

 

"Ogni scelta va rispettata, ma credo che dimettersi sia una scelta sbagliata". E' quanto scrive Stefano Bonaccini su Facebook a proposito della decisione di Nicola Zingaretti di lasciare la segreteria del Pd. "La stima rimarrà sia se deciderà di rimanere segretario, come spero, sia se confermerà le sue dimissioni". 

 

Pressing delle Sardine sul Pd, dopo l'addio di Nicola Zingaretti - che giovedì si è dimesso da segretario del Partito democratico - con un appuntamento al Nazareno per sabato alle 12. "Domani - spiegano le Sardine in un comunicato - andremo al Nazareno. Non ci andremo come sardine ma come semplici cittadine, attivisti, militanti di altri partiti, lavoratrici, disoccupati, antifasciste, femministe, pensionati e disillusi. Le stesse persone che riempivano le piazze un anno fa. Un corpo eterogeneo come è l’elettorato di un partito che dovrebbe rivolgersi anche a noi ma la cui voce spesso non arriva oltre le stanze dei bottoni". 

 

"Il sistema sanitario si confronta drammaticamente sui numeri e", di fronte alla denatalità, "occorrerà ridisegnare un sistema" delle nascite che è ancora "tarato sul 'baby boom', sugli anni '50 e '60, una realtà di famiglie piene di speranza e di figli. Oggi, se va bene, una famiglia di figli ne fa uno". Invoca il ricorso anche alla "tecnologia e alla creatività" l'ex ministro della Salute Beatrice Lorenzin, analizzando le dinamiche che hanno portato l'Italia ad avere nel 2020 un numero di nati inferiore ai decessi registrati nel Paese e le conseguenze di questo trend che dura da anni. 

 

"Ho fatto un passo di lato, ma non scompaio". Nicola Zingaretti parla all'indomani delle annunciate dimissioni da segretario del Pd. "Salvini stia tranquillo, il governo Draghi è forte, solido, andrà avanti, nessuno lo metterà mai in discussione, anzi. Troverà il Pd al 1000 per 1000% al servizio per portare avanti quel programma", spiega quindi il leader dem dopo le parole del numero uno leghista. preoccupato che il terremoto in casa Pd possano avere ripercussioni sull'esecutivo appena nato. 

 

Dimissioni di Nicola Zingaretti da segretario del Pd? "Mi spiace per gli altri partiti che litigano ed è grave che il segretario del secondo partito in Italia si dimetta perché nel Pd parlano solo di poltrone, detto da lui. Fortunatamente la Lega è a servizio dell’Italia di Draghi e del Governo, ci stiamo occupando di vaccini e salute". Così il leader leghista Matteo Salvini, oggi a Catania per una nuova udienza preliminare sul caso Gregoretti.