il Centro Tirreno - Notizie, Foto, Video, Approfondimenti
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
19
Sab, Set
Visita il sito "il Centro Tirreno.com"
News - Arte e Cultura Eventi
Visita il sito "Nutrizione"
Nutrizione - Salute & Benessere
Visita il sito "La finestra sullo Spirito"
Approfondimenti di Cultura
Visita il sito "Partner"
Partner - il Centro Tirreno

Salvini: "Fascicolo su mezzo governo, hanno morti sulla coscienza"

"Oggi leggevo che i pm di Roma hanno aperto un fascicolo a carico di Conte e mezzo governo per l'epidemia, certo il tempo dirà chi non ha chiuso dove doveva chiudere... questi hanno sulla coscienza i morti in Lombardia e gli affamati nel resto d'Italia".

Elezioni, Italia ai seggi con mascherina e distanziamento

Per prevenire il rischio di contagio da Covid-19 e, contemporaneamente, garantire il regolare svolgimento del procedimento elettorale, i ministri dell'Interno e della Salute hanno sottoscritto un protocollo sanitario e di sicurezza da applicare in occasione delle consultazioni referendarie e delle elettive suppletive, regionali e comunali del 20 e del 21 settembre 2020.

Speranza: "Chiudere tutto ha salvato l'Italia"

"Chiudere tutto ha salvato l’Italia". Lo dice in un colloquio con il 'Corriere della Sera' il ministro della Salute, Roberto Speranza. Ci aspetta, sottolinea il ministro, ''un autunno di resistenza, perché il virus non è scomparso e, in attesa di cure più certe e dei vaccini, dobbiamo continuare a gestire il rischio.

Covid, Dpcm agosto: cosa si può fare e cosa è vietato

E' stato firmato dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, il nuovo Dpcm con cui vengono prorogate fino al 7 settembre 2020 le misure precauzionali minime per contrastare e contenere il diffondersi del coronavirus.

Dl Agosto, ecco le misure per turismo e cultura

Ecco, in una sintesi diffusa dal Mibact, le misure approvate ieri a sostegno di turismo e cultura, un pacchetto di "oltre 3 miliardi di euro" che è "un sostegno dovuto per due settori che rendono l’Italia unica e invidiata in tutto il mondo", ha sottolineato il titolare del Mibact, Dario Franceschini.

Dl Agosto: le misure per lavoro, fisco e imprese

Arriva l'ultimo tassello di un pacchetto di interventi complessivi da 100 miliardi di euro. Approvato ieri sera 'salvo intese tecniche' il decreto Agosto, che contiene misure a sostegno di lavoratori e imprese.

Dl agosto, bozza: 1000 euro totali per stagionali turismo e spettacolo

Ai lavoratori dipendenti stagionali del settore turismo e degli stabilimenti termali che hanno cessato involontariamente il rapporto di lavoro nel periodo compreso tra il 1°gennaio 2019 e il 17 marzo 2020, non titolari di pensione, né di rapporto di lavoro dipendente, né di Naspi è riconosciuta un'indennità onnicomprensiva pari a 1.000 euro.

Dl agosto, in bozza 482 mln per tagliare liste d'attesa sanità

Sono 482 milioni 520mila euro i fondi - previsti nel 'pacchetto Salute' contenuto nell'ultima bozza del cosiddetto Dl agosto - stanziati per 'recuperare' prestazioni ambulatoriali, screening e ricoveri ospedalieri non erogati a causa dell’emergenza Covid-19, e abbattere così le liste di attesa in sanità.

Salvini: "Conte merita processo per disastro senza precedenti"

"Ora emerge, dopo mesi di silenzi e di bugie, che il governo prima non chiuse le zone rosse colpite dal virus come richiesto, e dopo chiuse tutta Italia senza un valido motivo. Se io vado a processo per aver ritardato di qualche giorno lo sbarco di qualche immigrato, Conte e compagni dovrebbero rispondere del sequestro di milioni di italiani e di un disastro sanitario, sociale ed economico senza precedenti".

Calderoli attacca: "Dopo carte Cts Valseriana Conte deve dimettersi"

"Le carte finalmente desecretate del Cts chiariscono definitivamente quanto accaduto, ovvero quello che abbiamo sempre sostenuto: il CtS aveva sollecitato sulla base delle informazioni pervenute, il 3 marzo, la creazione di una zona rossa in bassa Val Seriana per bloccare i focolai, come confermato dall’invio il 5 marzo di 250 carabinieri per organizzare i blocchi per sigillare la Val Seriana. Il governo al posto che attuare i suggerimenti del Cts ha perso diversi giorni per poi creare un’inutile zona arancione regionale e a seguire la zona rossa nazionale, impedendo di bloccare il contagio del virus dai focolai di Alzano e Nembro, aprendo la strada alla disastrosa pandemia che ha travolto la provincia di Bergamo con migliaia di morti".

il Cntro Tirreno.it - Salute & Benessere

Seguici anche su Facebook