Politica - il Centro Tirreno - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
20
Lun, Set

Politica

Le notizie dal mondo politico: aggiornamenti, sondaggi, analisi e approfondimenti

"E' tutta una manfrina. Essere contro il Green pass è una scelta assurda. La Lega ha delle dinamiche interne che non mi aspettavo e di cui non mi interessa un fico secco. Il governo va avanti, la Lega non esce dal governo nemmeno con le bombe a mano". Così il leader di Italia viva, Matteo Renzi, a '24 Mattino' su Radio 24. "Da

"Non condivido ciò che ho scritto, non era cosa da fare. Ho solo da dire questo". Mario Socrate, il candidato M5S alle comunali di Busto Arsizio finito nella bufera per gli insulti rivolti alla leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni, risponde con voce affranta quando viene contattato telefonicamente dall'Adnkronos per commentare la vicenda che lo ha visto protagonista nelle ultime ore. 

Scintille in Aula alla Camera tra il capogruppo M5S, Davide Crippa, e il deputato Michele Gubitosa. Motivo del litigio, raccontano all'Adnkronos fonti parlamentari che hanno assistito al diverbio, la richiesta del capo politico del Movimento Giuseppe Conte di individuare, in mancanza di una struttura che deve ancora essere messa in piedi, dei

L'obbligo di esibire il Green pass a chiunque entri in una scuola, a parte studenti ed esenti dal vaccino, "è una misura logica, sensata ma sarà un ulteriore aggravio di lavoro per il personale scolastico che dovrà controllare le certificazioni ogni giorno" e per i genitori con figli nella scuola dell'infanzia o alle

Green pass, obbligo vaccinale, terza dose. A parlarne il ministro della Salute, Roberto Speranza. "Noi non abbiamo escluso il vaccino obbligatorio, all'inizio non si poteva fare perché non avevamo dosi sufficienti. L'opzione dell'obbligo resta in campo e noi continuiamo a valutarla, monitoreremo sulla base non solo del tasso di

"Dopo la no vax con posizioni antisemite e i militanti di Casapound, oggi spunta il candidato di FdI a sostegno di Michetti che ha tatuato sul braccio Benito Mussolini con la scritta DVX e sul petto un’aquila con fascio littorio". Lo scrive su Facebook il candidato sindaco del centrosinistra a Roma, Roberto Gualtieri, postando un articolo

''E' difficile sostenere che io sia no vax, atteso che sono vaccinata e che mia figlia quando è nata ha fatto tutte le vaccinazioni obbligatorie e più... Ma il fatto che io non sia no vax, non significa che io sia cretina, perché giudico i provvedimenti per quello che sono, per l'approccio sensato che hanno.

"Il governo continua a lavorare nel solco degli interventi dei governi scorsi sulla defiscalizzazione del welfare aziendale che hanno dato risultati anche molto buoni. L'avvio di questa politica è arrivata con il governo Renzi ed è stata continuata in quelli successivi". Così il ministro del Lavoro, Andrea Orlando, nel

"Radere al suolo il Parlamento con tutti loro dentro. Basta un piccolo drone pilotato dai tetti di Roma... un 500 grammi di tritolo e lo lasci cadere durante la seduta...non resterà nessuna prova e farà il suo effetto..". Questo il proposito degli attivisti No green pass e No vax indagati dalla Procura di Milano per istigazione a

"Il lavoro non è un regalo che lo Stato fa ai cittadini". Lo dice, raggiunta dall'Adnkronos, l'ex ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina che, commentando quanto affermato dal ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi sulla vicenda della prof che ha firmato il contratto in abito da sposa nel giorno del suo matrimonio, aggiunge: "Semmai

I vari gruppi ‘No vax’ "mi sembra che non siano dei movimenti di opinione, di dissenso, ma mi è sembrato di vedere qualcosa di più nei toni, nell'aggressività e nel tentativo di compromettere la libertà altrui". Lo ha detto il presidente del M5S, Giuseppe Conte, a margine di una visita al Salone del

"Persone come la Senatrice Cirinnà si permettono di insultare nostri militanti con profili fake. Tristezza, molta tristezza. Le persone omosessuali e transessuali non meritano questo squallido giochino sulla loro pelle". Lo scrive Matteo Renzi nella sua enews a proposito del Ddl Zan. "La legge si può chiudere in 48 ore. Ma bisogna