Salvini: "Solidarietà a Bocelli, bersaglio di attacchi volgari" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
25
Ven, Giu

Salvini: "Solidarietà a Bocelli, bersaglio di attacchi volgari"

Salvini: "Solidarietà a Bocelli, bersaglio di attacchi volgari"

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Tutta la mia solidarietà ad @AndreaBocelli, oggi bersaglio di attacchi volgari, ingiusti e vergognosi". Lo scrive il leader della Lega Matteo Salvini su Twitter.  

Salvini:
Salvini: "Solidarietà a Bocelli, bersaglio di attacchi volgari"

 

"Mi sono sentito umiliato e offeso come cittadino quando mi è stato vietato di uscire di casa. Devo anche confessare, e lo faccio qui pubblicamente, di aver anche in certi casi disobbedito volontariamente a questo divieto perché non mi sembrava giusto né salutare". Queste le parole di Bocelli, intervenuto al convegno 'Covid-19 in Italia: tra informazione, scienza e diritti' tenutosi al Senato. Le parole del cantante, che ha manifestato "qualche dubbio su questa cosiddetta pandemia", sono quindi diventate uno dei principali temi di discussione sui social. Con la platea schierata in maggioranza contro l'artista. L'hashtag #Bocelli ha infatti dominato per ore le tendenze di Twitter, calamitando una valanga di messaggi che hanno stigmaizzano le riflessioni del cantante. L'artista ha poi precisato di essere stato frainteso.