Riaperture 26 aprile, Viminale: "Controlli anti movida" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Riaperture 26 aprile, Viminale: "Controlli anti movida"

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

Con le riaperture del 26 aprile e il ritorno della zona gialla, come previsto dall'ultimo decreto con le nuove misure e regole anti covid, si intensificano i controlli in locali e zone della movida allo scopo di evitare sovraffollamenti. E’ quanto si legge nella circolare del Viminale inviata ai prefetti in vista delle riaperture di lunedì. "E’ di tutta evidenza che il superamento di alcune precedenti restrizioni dovrà essere attentamente monitorato", si sottolinea. Controlli nelle grandi città, a rischio assembramenti, soprattutto nei weekend e nelle giornate festive e prefestive. Particolare attenzione poi, con le riaperture, a scuole, negozi e attività commerciali. Si ribadisce inoltre l’esigenza che i controlli siano compiuti con il pieno coinvolgimento anche delle polizie locali.