Draghi e il lapsus al Senato: "Onorevoli deputati..." - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
26
Dom, Set

Draghi e il lapsus al Senato: "Onorevoli deputati..."

Video News
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

Piccolo 'incidente' in Aula al Senato per il premier Mario Draghi. A inizio di seduta, leggendo il discorso sul Recovery plan da trasmettere alla Commissione Ue entro il 30 aprile, il presidente del Consiglio si rivolge agli "onorevoli deputati". Rumoreggia l'Aula. Draghi chiede: "Cosa c'è? Devo togliere la mascherina...", e la sfila. Ma qualcuno gli fa notare l'errore. "Ah, è vero, siamo al Senato", dice raccogliendo l'applauso e i sorrisi dei parlamentari. Dunque inizia nuovamente il discorso dal principio, ma ancora una volta si rivolge agli "onorevoli deputati". Segue un tocco sulla tempia e le scuse, accompagnate ancora una volta dall'applauso dell'emiciclo.