Sicilia, Meloni: "Musumeci ricandidato Presidente? Presto per dirlo, noi leali con lui" - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
03
Ven, Dic

Sicilia, Meloni: "Musumeci ricandidato Presidente? Presto per dirlo, noi leali con lui"

Video News
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

“Fratelli d'Italia ha contribuito all'operato di Musumeci. Siamo contenti del lavoro che è stato fatto, siamo leali con il presidente Musumeci e lavoriamo per concludere al meglio questa legislatura.Poi quello che accadrà. E’ presto per dirlo ma sicuramente noi siamo stati leali con Musumeci e penso che buona parte delle cose buone che sono state fatte, sono anche merito della nostra squadra, dei nostri uomini e delle nostre donne". Lo ha detto a Catania la leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni in vista delle prossime regionali, rispondendo ad una domanda dell’AdnKronos. 

A chi poi le chiedeva ‘se FdI risponderà 'presente' al partito repubblicano di Berlusconi e Salvini’, Giorgia Meloni ha risposto: “penso che le specificità all'interno del centro destra siano una ricchezza e che unificare partiti che hanno una compatibilità ma una identità diversa rischi di far perdere più di quello che si guadagna. Mi consenta di dire che nella situazione nella quale si trova l'Italia oggi con il rischio di ecatombe occupazionale, con il 40 per cento di aziende che rischia di chiudere, con la crisi pandemica, il piano vaccinale, poi povertà che avanza, francamente il tema dei partiti mi sembra secondario". 

Battuta anche sul tema infrastrutture legato al Ponte sullo Stretto. “E’ una infrastruttura necessaria - ha detto- non per la Sicilia ma poter l'Italia, per lo sviluppo del Mezzogiorno, per completare tare una capacità che l'Italia in questi anni non ha avuto di lavorare sulle proprie infrastrutture anche per poter ottimizzare la sua posizione".  

"Noi - ha concluso Meloni- nel Recovery Plan abbiamo fatto moltissime proposte che riguardano il tema infrastrutturale e che riguardano anche il Ponte sullo Stretto”.  

(di Francesco Bianco)