Primarie Roma, Cacciari: "Erano scontate, mai stati problemi" - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Primarie Roma, Cacciari: "Erano scontate, mai stati problemi"

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Le primarie del centrosinistra, specialmente a Roma, per il filosofo Massimo Cacciari non hanno avuto un significato davvero di rilievo. All'indomani delle votazioni che hanno visto la vittoria di Roberto Gualtieri, Cacciari, contattato dall'Adnkronos per dare un suo giudizio sull'esito delle primarie, afferma che "a Roma erano scontate. Non c'erano proprio problemi". 

alternate text

 

L'ex sindaco di Roma Ignazio Marino oggi ha affermato che i numeri delle votazioni non sono chiari e ha avanzato la richiesta di ripetere lo spoglio delle schede. Il messaggio è stato rilanciato anche dal candidato sindaco per la Capitale Carlo Calenda, per il quale "su ogni atto pubblico occorre massima trasparenza". "Ma figuriamoci... - ha commentato Cacciari - Calenda mica partecipava".