Gelmini: "Su Green Pass rispetto per tutti, ma poi si decide" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Gelmini: "Su Green Pass rispetto per tutti, ma poi si decide"

Video News
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

Bisogna fare uno "scatto in avanti" con le vaccinazioni anti-Covid, perché l'Italia "non deve richiudere". E quindi, per definire la "via italiana" all'uso allargato del Green Pass per incentivare le iniezioni, ci sarà "coesione", "condivisione" e "rispetto per la sensibilità di tutti", ma "poi si decide", come "ci ha insegnato" il presidente del Consiglio Mario Draghi. A sottolinearlo, nella sede del Parlamento Europeo a Bruxelles dove si trova per una serie di incontri istituzionali, è la ministra degli Affari Regionali Mariastella Gelmini, di Forza Italia.