Nucleare, Salvini: "Sto con Cingolani, errore fermarsi a passato" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Nucleare, Salvini: "Sto con Cingolani, errore fermarsi a passato"

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Nucleare in Italia? "Se uno già dice no a valutare dimostra chiusura mentale. La valutazione non comporta già un giudizio. Secondo me è stato un errore fermarsi in passato. È chiaro che è un tipo di scelta che ti porta i risultati dopo 15 anni, non dopo 15 giorni, però idrogeno verde, blu ed energia

pulita perché no? Sostengo assolutamente l'idea del ministro Cingolani". Lo dice Matteo Salvini a Repubblica. "Il nucleare è un'energia molto più pulita e molto meno pericolosa rispetto ad altre".  

Quanto al green pass esteso agli statali osserva: "Per quelli che hanno contatti col pubblico il Green pass può essere un ragionamento. Se ne parla in settimana cabina di regia".