Caos in Forza Italia, Salini 'rimosso' tace in attesa di un chiarimento con Tajani
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Caos in Forza Italia, Salini 'rimosso' tace in attesa di un chiarimento con Tajani

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - Il caso Salini con le tensioni Ronzulli-Gelmini continua ad agitare Forza Italia. Da quando è stato 'rimosso' dall'incarico di coordinatore regionale in Lombardia e sostituito dalla senatrice Licia Ronzulli, Massimiliano Salini ha parlato solo con una nota ufficiale, diffusa alla stampa domenica mattina scorsa.

 alternate text

 

Ad oggi l'eurodeputato mantiene la consegna del silenzio e, a quanto apprende l'Adnkronos, non intende parlare di quanto accaduto, in attesa di un colloquio chiarificatore con il numero due di Fi, Antonio Tajani, che potrebbe avvenire a breve a Bruxelles. 

Valgono quindi le parole contenute nel comunicato, dove Salini, si è detto ''sorpreso e amareggiato'' per la decisione di 'togliergli' la carica di commissario regionale senza fornire motivazioni precisi. Da qui la scelta di rinunciare alla nomina di responsabile per i rapporti con le associazioni imprenditoriali proposta da Silvio Berlusconi. C'è chi tra gli azzurri scommette che la vicenda non è finita qui e ci sarà occasione di sollevare il problema Salini alla prossima riunione dei vertici di Fi alla presenza di Berlusconi. 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.