Salute e Benessere - il Centro Tirreno - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
12
Sab, Giu

Salute e Benessere

Notizie su salute, medicina e ricerca. Approfondimenti su malattie e terapie, prevenzione e stili di vita

Mal di schiena, come combatterlo? Attraverso una corretta informazione, una cura adeguata e l’aiuto dalla ginnastica posturale. Parte da questi presupposti la campagna di sensibilizzazione 'Mal di schiena da incubo', promossa da Novartis con il patrocinio delle associazioni pazienti e in collaborazione con 'Postura da Paura'. Un

“Il virus non è scomparso". Lo ha detto a Sky Tg24 Andrea Crisanti, microbiologo dell’Università di Padova, ospite di ‘Buongiorno’. "Quello che sta succedendo è che c’è un elevato numero di vaccinati, circa 25 milioni, e probabilmente 14 milioni di guariti e questo fa una massa notevole

"Sono personalmente convinto" dell'opportunità "dell'obbligo vaccinale, perché è un dovere che abbiamo tutti verso la comunità". Ribadisce la sua posizione Sergio Abrignani, immunologo dell'università Statale di Milano e membro del Comitato tecnico scientifico per l'emergenza Covid-19, intervenuto ad

Nome in codice: Alpha. Dietro questa lettera non si nasconde un agente segreto, ma la nuova 'identità' della variante inglese di Sars-CoV-2 (B.1.1.7). La sudafricana (B.1.351) da oggi è Beta. La brasiliana (P.1) Gamma. Una delle sub-varianti di quella indiana (B.1.617.2) è Delta. Sono le nuove etichette assegnate

"La pandemia ci ha mostrato in maniera drammatica quali sono i rischi di un welfare ancorato a vecchi modelli, e di come le persone più fragili siano state spesso messe ai margini proprio da un sistema oggi non più funzionale in diversi suoi aspetti". Lo ha detto Erika Stefani, ministra per le Disabilità, in un messaggio

La sclerosi multipla è una emergenza sociale. Sono 130mila persone in Italia colpite da questa una malattia cronica, imprevedibile e progressivamente invalidante che colpisce il sistema nervoso centrale, e che è la principale causa di disabilità tra i giovani. Colpisce le donne con un rapporto di 3 a 1 rispetto agli uomini.

"In medicina abbiamo il dovere di stimolare i nostri studenti verso l'approfondimento degli aspetti scientifici e anche verso la ricerca. Abbiamo esempi di corsi di laurea che permettono approfondimenti di ricerca, ma sono pochi. Credo che dovremmo stimolare - sia nei corsi di laurea medica, sia nei corsi di specializzazione - l'aspetto della

Le autorità sanitarie britanniche hanno registrato un nuovo decesso da Covid nelle ultime 24 ore, portando il totale a 127.782 decessi dall'inizio della pandemia. I nuovi contagi accertati sono stati 3.383. Sul fronte della campagna vaccinale, secondo i dati aggiornati al 30 maggio sono state somministrate in totale 64.916.544 dosi, di cui 39.379.411 prime dosi e 25.537.133 seconde dosi. 

"Salute, ricerca, inclusione, lavoro: sono i questi grandi temi che è chiamata ad affrontare l’Italia che riparte dopo le paure, le sofferenze e sacrifici portati dalla pandemia". Lo scrive la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati in un messaggio inviato a "1000azionioltrelaSm: corresponsabilità,

"Dopo anni di tagli e dei finanziamenti, inauguriamo una nuova stagione fatta di riforme e investimenti sulla sanità pubblica. Oggi, più che mai, la sfida è quella di avvicinare la sanità al paziente, puntando sul concetto di prossimità e sull’assistenza domiciliare territoriale". Lo ha detto il ministro

"Come medico ricercatore sono avverso ai rischi e lo ribadisco. In Italia penso che stiamo via via eliminando tutte le misure di cautela e controllo anti-Covid. E penso che ogni apertura e ogni allentamento debbano essere accompagnati da misure aggiuntive di controllo e sorveglianza. L'Italia lo sta facendo? Vedremo se lo farà. Al

"Il dato delle morti, che è pur sempre molto amaro, segue la coda dell'ondata in corso che si sta spegnendo. Prima si sono ridotti i nuovi ricoveri, poi le persone in rianimazione, come doveva essere, ora le morti". Lo spiega all'Adnkronos Salute Massimo Galli, direttore dell'Istituto di Malattie infettive dell'ospedale Sacco di Milano,

Nuovi dati dimostrano i benefici di ibrutinib nei malati di leucemia linfatica cronica (Llc), sia in combinazione sia in monoterapia. Janssen, azienda farmaceutica del gruppo americano Johnson & Johnson, presenterà i nuovi risultati in occasione del Congresso 2021 dell'Asco, l'American Society of Clinical Oncology.  

Lo

Sottocategorie