Salute e Benessere, il Centro Tirreno - Notizie, Foto, Video, Approfondimenti
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
22
Gio, Ott
Visita il sito "il Centro Tirreno.com"
News - Arte e Cultura Eventi
Visita il sito "Nutrizione"
Nutrizione - Salute & Benessere
Visita il sito "La finestra sullo Spirito"
Approfondimenti di Cultura
Visita il sito "Partner"
Partner - il Centro Tirreno

Covid Toscana, 19 ottobre, 986 nuovi casi e 12 morti

Sono 986 i nuovi casi positivi al Covid-19 nelle ultime ventiquattro ore registrati in Toscana - 462 nei territori dell’Asl Centro, 363 nella Nord Ovest e 161 nella Sud est – i quali portano il numero complessivo delle persone al momento ammalate a quota 10.851 (+8,7 per cento rispetto a ieri): 865 sono state identificate in corso di tracciamento e 121 da attività di screening.

Covid, Locatelli, "Vaccinazioni al via in primavera"

"Si sta facendo un grande sforzo internazionale sui vaccini. Realisticamente credo che potremmo far partire le vaccinazioni per le persone fragili, le forze dell'ordine, gli operatori sanitari nei primi mesi della prossima primavera".

Dpcm, Zaia, "Si rischia scaricabarile"

"Qui si rischia lo scaricabarile: chiedo al governo che nelle misure restrittive ci sia l'autonomia delle Regioni, ma se il governo ha informazioni per cui possono essere consigliate alcune misure lo faccia formalmente".

Zampa, "In crisi con 600mila contagi, misure per evitarlo"

"Siamo molto distanti da marzo, tra l'altro per un'età media diversa dei soggetti positivi. Sarà crisi quando si arriverà a 600mila contagi, e le misure messe in campo servono proprio ad evitare di arrivare al punto di crisi".

19 ottobre. Nuovo Dpcm, tutte le misure

Questo il Dpcm firmato dal premier Giuseppe Conte e dal ministro della Salute, Roberto Speranza, con le misure per il contenimento dell'emergenza coronavirus.

Presidi Lazio: "Porta Portese mercato pro-Covid, poi vogliono chiudere scuole"

"Vogliono chiudere le scuole e lasciare aperto questo mercato pro-covid? Blocchiamo il sistema scolastico e non controlliamo Porta Portese? Nulla contro, ma già alle 8 del mattino non c'era distanziamento tra i banchi, i camioncini stazionavano dall'altro lato della strada nonostante le delibere del dodicesimo municipio.

il Cntro Tirreno.it - Salute & Benessere

Seguici anche su Facebook