Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
03
Mer, Mar

 

Rischio scuola chiusa nel Lazio. Come misura per contenere l'emergenza coronavirus nel Lazio, "il rischio di chiusura delle scuole c'è sempre, perché dipende da come corre il virus e dal valore dell'indice Rt. Sono state adottate misure restrittive nell'intera provincia di Frosinone.

 

"Si apre a Pasqua se ci sono le condizioni per farlo in sicurezza". Lo sottolinea il ministro del Turismo, Massino Garavaglia, in un'intervista a Radio24, spiegando che "è meglio prudenti essere prudenti in marzo per essere più sereni nei sei successivi, quando ci auguriamo che le cose andranno meglio.

 

"Un 37 o 40% in più di capacità di trasmissione", dato indicato dall'Istituto superiore della sanità per la variante inglese di Sars-CoV-2, "vuol dire che" il virus "va anche più lontano del solito metro e mezzo" raccomandato come distanza minima da mantenere fra una persona e l'altra per evitare il contagio.

 

Oltre 3 milioni di studenti da lunedì seguiranno le lezioni da casa: 800mila bambini della scuola dell’infanzia e primaria, quasi mezzo milione di alunni delle medie e 1 milione e 800mila studenti delle superiori.

 

 

La chiusura della scuola per il contenimento del coronavirus? "Una scorciatoia". A dirlo è l'ex ministra dell'Istruzione, Lucia Azzolina, intervistata nella trasmissione "Dentro i fatti" su Tgcom24. "Ricordiamoci che la Sanità è in mano alle regioni ma credo che sulla riforma del Titolo V, quando la pandemia sarà finita andrà fatta una riflessione attenta.

 

Focolaio di 6 pazienti positivi in un reparto dell'Istituto nazionale tumori di Milano. I casi sono stati segnalati all'Adnkronos Salute da alcuni utenti e l'ospedale ne conferma la presenza puntualizzando di aver "riscontrato casi singoli di pazienti ricoverati presso lo stesso reparto, la Struttura complessa di Urologia.

 

Sono 160 i nuovi contagi da coronavirus in Calabria secondo il bollettino di oggi, 28 febbraio. Registrati inoltre altri 3 morti. Nella regione ad oggi sono stati sottoposti a test 551.283 soggetti per un totale di 583.901 tamponi eseguiti (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test).

 

Sono 2.561 i nuovi contagi da coronavirus in Campania secondo il bollettino di oggi. Registrati inoltre altri 5 morti, 4 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e uno avvenuto in precedenza ma registrato ieri. I tamponi analizzati oggi sono 24.368 (di cui 4.234 antigenici).

 

 

Sono 104 i nuovi contagi da coronavirus in Basilicata secondo il bollettino di oggi, 28 febbraio. Nessun nuovo decesso registrato. 1.389 il totale dei tamponi molecolari registrati ieri nella regione. Nelle scorse 24 ore non risultano decessi. I lucani guariti o negativizzati sono 19.

 

Sono 1.053 i nuovi contagi da coronavirus in Puglia secondo il bollettino di oggi, 28 febbraio. Registrati inoltre altri 16 morti. Calano rispetto a ieri i nuovi casi di positività al Covid-19, ma decresce anche in maniera più consistente il numero dei test effettuati.

 

Sono 1.341 i contagi da coronavirus nel Lazio oggi, 28 febbraio, secondo i dati diffusi dalla Regione. Da ieri si registrano altri 12 morti. "Oggi su oltre 15 mila tamponi nel Lazio (+3.922) e quasi 20 mila antigenici per un totale di oltre 34 mila test, si registrano 1.341 casi positivi (-6), 12 i decessi (-8) e +1.192 i guariti.

 

Basilicata zona rossa da domani, 1 marzo, e per due settimane. Questo prevede l'ordinanza del ministro della salute Roberto Speranza, per l'elevato indice Rt registrato nell'ultimo monitoraggio settimanale sull'emergenza coronavirus. A spingere l'indice di trasmissibilità sono stati i focolai in alcuni Comuni.

 

Coronavirus nel Lazio e zona arancione, ma anche rossa per due comuni, in provincia di Frosinone. Il presidente della Regione, Nicola Zingaretti, ha firmato un’ordinanza per istituire la zona arancione nei Comuni nel territorio della Provincia di Frosinone a causa della forte incidenza e crescita dei casi da Covid 19.

 

Via nel Lazio alle prenotazioni per il vaccino covid riservato agli over 70. "Da giovedì 4 marzo partiranno le prenotazioni per i soggetti estremamente vulnerabili (individuati dal piano vaccini del Ministero della Salute) che ancora non sono stati programmati dalle strutture dove sono in cura.

 

Sono 1.068 i nuovi contagi da coronavirus in Toscana secondo il bollettino di oggi, 28 febbraio. Registrati inoltre altri 13 morti. 1.037 i casi confermati con tampone molecolare e 31 da test rapido antigenico, che portano così il numero totale a 156.235 nella regione dall'inizio della pandemia da coronavirus.

 

Zona rossa da domani, lunedì 1 marzo, per Basilicata e Molise. Con la firma dell'ordinanza ieri e il conseguente il passaggio di colore, le due regioni saranno quindi soggette a nuove misure, regole e restrizioni per arginare la diffusione del coronavirus.

 

"Chi dice che Conte è il passato non solo è ingeneroso, ma sbaglia. Significa non capire il sentimento popolare che c’è intorno all’esperienza umana e politica che abbiamo fatto. Basta farsi un giro nei nostri circoli e nei quartieri popolari per capirlo".

 

 

"Da domani in Sardegna ci sarà una riapertura graduale. L'ordinanza che entrerà in vigore consentirà a tutti ristoratori di tenere aperti gli esercizi fino alle 23, i bar fino alle 21 e tarderà l'orario del coprifuoco." Lo ha detto Christian Solinas, presidente della Regione Sardegna, prima zona bianca d'Italia, ospite su Radio24. 

 

Scuola chiusa in zona rossa e didattica a distanza per tutti. E' una delle indicazioni del Cts nel verbale stilato al termine delle due riunioni tra venerdì e sabato per rispondere al quesito posto dai governatori sull'impatto della scuola sulla curva alla luce della circolazione delle varianti Covid.

 

Sono 355 i contagi da coronavirus in Abruzzo oggi, 27 febbraio, secondo i dati del bollettino della Protezione Civile pubblicato dal ministero della Salute. Da ieri sono stati registrati altri 9 morti, che portano il totale a 1.698 dall'inizio dell'emergenza legata al covid-19 nella regione. 

 

 

Scuola chiusa in Abruzzo da lunedì 1 marzo per l'aumento dei casi di coronavirus, 355 da ieri. Dalle elementari alle superiori tutti in didattica a distanza. E' quanto prevede un'ordinanza del presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, firmata a seguito della conferma ad opera della Asl e del Gruppo tecnico scientifico regionale, dell'aumento dei casi di positività nella popolazione in età scolare.

 

L'indice Rt a 0,99 non rispecchia la situazione attuale dell'Italia alle prese con il coronavirus. "Il valore di 0,99 è su dati di 2 settimane fa che non rispecchiano assolutamente la situazione attuale", dice all'Adnkronos Salute Giorgio Sestili, fisico ideatore della pagina Facebook 'Coronavirus - Dati e analisi scientifiche', sul web con un proprio sito www.giorgiosestili.it, in un'analisi dei dati epidemiologici su Covid-19 registrati da Istituto superiore di sanità e ministero.

 

"La provincia di Frosinone sarà zona arancione a partire dalle ore 00.01 di lunedì 1 marzo". Lo comunica l'Unità di crisi Covid-19 della Regione Lazio. "E' in corso la predisposizione dell'ordinanza, a seguito della relazione epidemiologia della Asl di Frosinone e del Seresmi - Spallanzani" scrivono nella nota.

Seguici anche su Facebook

FB Telecomunicazioni - il Centro Tirreno

Feed non trovato