Rischio plastica, Aia ritira spinacine
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
23
Ven, Ago
Annunci AdSense
home-1-ads-ct-tda-002
Annunci AdSense
article-top-ads-ct-art-001

Rischio plastica, Aia ritira spinacine

Rischio plastica, Aia ritira spinacine

Italia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Due i lotti interessati dal provvedimento precauzionale

Rischio plastica, Aia ritira spinacine
Rischio plastica, Aia ritira spinacine

 

ROMA, 30 MAG - Possibile presenza di frammenti di plastica: per questo motivo Aia richiama precauzionalmente dal mercato due lotti di prodotti, spinacine e cotolette di tacchino. L'avviso ai consumatori è stato dato dall'azienda e dal Ministero della Salute. Il richiamo è stato deciso da Aia a seguito delle procedure di autocontrollo e riguarda esclusivamente i seguenti prodotti: 'Spinacine Aia' da 220 grammi e 440 grammi (lotto 07258020) con scadenza 8 giugno 2019; 'Bigger Xxl Aia' da 280 grammi (lotto 07258011) con scadenza 8 giugno 2019. L'azienda invita i consumatori che avessero già acquistato un prodotto appartenente ai due lotti interessati a riconsegnare le confezioni ai punti vendita in cui hanno effettuato l'acquisto: gli stessi punti vendita procederanno alla sostituzione o all'eventuale rimborso, afferma Aia.

Red
Author: RedWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Annunci AdSense
article-botton-ads-ct-art-002
Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
Annunci AdSense
sidebar-ads-ct-tda-003

Seguici anche su Facebook