Coronavirus: Anelli (Fnomceo), 'noi medici super diffusori del virus'
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
26
Sab, Set
Visita il sito "il Centro Tirreno.com"
News - Arte e Cultura Eventi
Visita il sito "Nutrizione"
Nutrizione - Salute & Benessere
Visita il sito "La finestra sullo Spirito"
Approfondimenti di Cultura
Visita il sito "Partner"
Partner - il Centro Tirreno

Coronavirus: Anelli (Fnomceo), 'noi medici super diffusori del virus'

Coronavirus: Anelli (Fnomceo), 'noi medici super diffusori del virus'

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Noi medici siamo 'super-diffusori' del virus, perché lavoriamo a stretto contatto con i pazienti, molti dei quali resi fragili dall’età o da patologie preesistenti".

Coronavirus: Anelli (Fnomceo), 'noi medici super diffusori del virus'
Coronavirus: Anelli (Fnomceo), 'noi medici super diffusori del virus'

 

A dirlo è il presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici e degli odontoiatri, Filippo Anelli, che oggi ha scritto al premier Giuseppe Conte, ai ministri competenti e alle Regioni, una lettera con le proposte organizzative dei medici per contenere il contagio, dagli ambulatori 'a porte chiuse', alle visite solo su appuntamento fino all’attivazione delle unità speciali per l’assistenza domiciliare. 

"Se statisticamente, per Covid-19, ogni persona infetta può contagiarne altre due - ricorda Anelli - quando ad ammalarsi è un medico può infettare sino a dieci persone". "In Cina si è dimostrata efficace, per arginare l’epidemia, la strategia del contenimento dei super-diffusori: applichiamola anche in Italia, cominciando proprio dai medici", continua Anelli. "E' assolutamente necessario che tutti i professionisti, dagli ospedalieri ai medici di famiglia, a quelli della continuità assistenziale, del 118, dell’Inps, agli odontoiatri e agli specialisti ambulatoriali siano forniti degli adeguati dispositivi di protezione individuale".

Author: Red AdnkronosWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
il Cntro Tirreno.it - Salute & Benessere

Seguici anche su Facebook