Coronavirus, Oms: "2-3 giorni per capire trend in Italia"
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
22
Gio, Ott
Visita il sito "il Centro Tirreno.com"
News - Arte e Cultura Eventi
Visita il sito "Nutrizione"
Nutrizione - Salute & Benessere
Visita il sito "La finestra sullo Spirito"
Approfondimenti di Cultura
Visita il sito "Partner"
Partner - il Centro Tirreno

Coronavirus, Oms: "2-3 giorni per capire trend in Italia"

Coronavirus, Oms: "2-3 giorni per capire trend in Italia"

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"In Italia sembra essere in diminuzione la velocità di espansione del virus, e questo potrebbe portare a un rallentamento della casistica.

Coronavirus, Oms: "2-3 giorni per capire trend in Italia"
Coronavirus, Oms: "2-3 giorni per capire trend in Italia"

 

Ma occorreranno 2-3 giorni per capire il trend". Lo ha detto Ranieri Guerra, Assistant Director General dell'Organizzazione mondiale della sanità intervenendo su Rai Uno. L'esperto italiano ha aggiunto che "questa settimana sarà decisiva per capire l'efficacia delle misure adottate dall'Italia".  

"Non credo sia prevedibile in questo momento individuare il picco", ha poi detto Ranieri Guerra. "Nel momento in cui si inizia a vedere un rallentamento dell'epidemia - ha ammonito - le misure vanno rafforzate, insomma non va abbassata la guardia". Quanto ai rischi per il Sud "quello che vediamo oggi è successo 14 giorni fa. Inevitabilmente vediamo con ritardo quello che accade, e in questa settimana vedremo anche ciò che potrebbe accadere a seguito della chiamiamola 'migrazione notturna' dalla Lombardia". 

L'Italia ha risposto all'emergenza coronavirus "con estrema coesione sociale, per una volta, e con uno sforzo eccezionale", ha detto poi Ranieri Guerra in conferenza stampa alla Protezione civile. "L'Oms - ha aggiunto - guarda cosa accade in Italia perché anche in altri Paesi, dopo una iniziale negazione, il problema si sta manifestando in tutta la sua interezza e sono stati presi provvedimenti che ricalcano quelli italiani".  

L'epidemia negli altri Paesi "segue di 5-8 giorni quanto accaduto in Italia, quindi siamo apripista in una situazione inizialmente ignota - ha evidenziato - Tutto questo si manifesta con la strettissima collaborazione fra Oms e Governo italiano, non solo con l'Ufficio centrale a Ginevra ma anche in quello europeo a Copenhagen, e anche con un ufficio a Venezia, collegato quotidianamente con il ministero della Salute". 

"Da parte dell'Organizzazione mondiale della Sanità" che ieri ha ribadito lo slogan 'test, test test', "non c'è nessun cambiamento di rotta" sulla diagnostica del coronavirus "nel senso che non sono raccomandati gli screening di massa soprattutto in una situazione epidemica con trasmissione sostenuta comunitaria come quella che si verifica in Italia. Rimane ferma la raccomandazione dell'Oms a garantire i test a tutti i casi sospetti e a tutti i contatti di casi sospetti in modo tale da identificare quanto più possibile le persone esposte al rischio così da quarantenarle e farle seguire dalla struttura sanitaria, impedendo loro di amplificare la diffusione del virus".  

Author: Red AdnkronosWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
il Cntro Tirreno.it - Salute & Benessere

Seguici anche su Facebook