Coronavirus Lazio, 60 nuovi casi: dato più basso da oltre un mese
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
24
Mar, Nov
Visita il sito "il Centro Tirreno.com"
News - Arte e Cultura Eventi
Visita il sito "Nutrizione"
Nutrizione - Salute & Benessere
Visita il sito "La finestra sullo Spirito"
Approfondimenti di Cultura
Visita il sito "Partner"
Partner - il Centro Tirreno

Coronavirus Lazio, 60 nuovi casi: dato più basso da oltre un mese

Coronavirus Lazio, 60 nuovi casi: dato più basso da oltre un mese

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Sono 4.365 gli attuali casi positivi Covid-19 nella Regione Lazio. Di questi, 2.792 sono in isolamento domiciliare, 1.388 sono ricoverati non in terapia intensiva, 185 in terapia intensiva.

Coronavirus Lazio, 60 nuovi casi: dato più basso da oltre un mese
Coronavirus Lazio, 60 nuovi casi: dato più basso da oltre un mese

 

Sono 349 i pazienti deceduti e 1.101 le persone guarite". Lo rende noto la task force della Regione Lazio sull'emergenza coronavirus nel bollettino odierno.  

"Oggi registriamo un dato di 60 casi di positività in continua discesa sia nei numeri assoluti che nel trend che è in frenata all'1%. Una giornata simbolica: proprio oggi quando viene dimessa, dopo la riabilitazione fatta al San Filippo Neri, la coppia dei coniugi di Wuhan, registriamo il dato più basso dal 12 marzo". Lo ha sottolineato l'assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato, in una nota, al termine dell’odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali di Asl, Aziende ospedaliere, Policlinici universitari e ospedale Pediatrico Bambino Gesù. 

"Non dobbiamo ora vanificare gli sforzi - ha avvertito - è il momento di stabilizzare questa discesa e continuare a lavorare e mantenere alta l’attenzione sulle case di riposo e le Rsa". 

ISPEZIONI IN RSA - L'assessore ha evidenziato che "aumentano i controlli sulle Rsa e le strutture socio-assistenziali private accreditate. Sono ad oggi 384 le strutture per anziani ispezionate su tutto il territorio". 

“I dati del Lazio degli ultimi giorni e di oggi sono incoraggianti. Teniamo alta la guardia, perché questi numeri dimostrano che le misure funzionano e che è possibile iniziare a costruire il nostro futuro. Il coronavirus è un nemico molto pericoloso, ma si può fermare" ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, commentando i dati odierni. "Ora servono nuove regole chiare e semplici sul distanziamento sociale nei luoghi che frequentiamo abitualmente, ma anche per la produzione, il commercio e l’artigianato affinché sia possibile riprendere tutti a vivere” ha concluso.  

Author: Red AdnkronosWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
il Cntro Tirreno.it - Salute & Benessere

Seguici anche su Facebook