Coronavirus, "a Milano ad aprile +135% morti, +61% al Trivulzio"
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
08
Sab, Ago
Visita il sito "il Centro Tirreno.com"
News - Arte e Cultura Eventi
Visita il sito "Nutrizione"
Nutrizione - Salute & Benessere
Visita il sito "La finestra sullo Spirito"
Approfondimenti di Cultura
Visita il sito "Partner"
Partner - il Centro Tirreno

Coronavirus, "a Milano ad aprile +135% morti, +61% al Trivulzio"

Coronavirus, "a Milano ad aprile +135% morti, +61% al Trivulzio"

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Nel mese di marzo è stato registrato a Milano un incremento di mortalità del 75%, al Pio Albergo Trivulzio è stato del 29%.

Coronavirus,
Coronavirus, "a Milano ad aprile +135% morti, +61% al Trivulzio"

 

Ad aprile l'incremento dei deceduti è arrivato al 135% a Milano e al Pat è stato del 61%", quindi inferiore. A farlo notare è stato il virologo Fabrizio Pregliasco, oggi durante una videoconferenza stampa sull'emergenza Covid-19. 

"Sono una tristezza i numeri e le percentuali, perché dietro ci sono persone fragili che sono venute a mancare e parenti affranti", ha tenuto a puntualizzare. Aprile è stato un mese particolarmente duro. In generale i morti sono stati "10 nella struttura Principessa Jolanda, 23 al Frisia e 133 al Trivulzio", ha elencato Pregliasco. 

Sono dati, ha precisato l'esperto che in questa fase ricopre il ruolo di supervisore scientifico per il Pat, "in linea dolorosamente con l'andamento di una situazione che era in comunità". "Fin dal 22 febbraio è stato osservato ogni caso sospetto e, pur in assenza dell'esecuzione del test, legata a una difficoltà di avere a disposizione in modo sistematico queste indagini virologiche, si è stati attenti alle forme con sintomatologia, che risulta per Covid-19 sfumata e diversa nell'anziano", ha aggiunto. Pregliasco ha precisato di aver raccolto le informazioni relative al periodo precedente al suo incarico, ripercorrendo "tutti i documenti. Abbiamo ricostruito in un documento operativo tutte le disposizioni date giornalmente dall'inizio della situazione emergenziale". 

Author: Red AdnkronosWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
il Cntro Tirreno.it - Salute & Benessere

Seguici anche su Facebook