Zampa: "Test sierologici subito e nessun problema privacy"
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
12
Dom, Lug
Visita il sito "il Centro Tirreno.com"
News - Arte e Cultura Eventi
Visita il sito "Nutrizione"
Nutrizione - Salute & Benessere
Visita il sito "La finestra sullo Spirito"
Approfondimenti di Cultura
Visita il sito "Partner"
Partner - il Centro Tirreno

Zampa: "Test sierologici subito e nessun problema privacy"

Zampa: "Test sierologici subito e nessun problema privacy"

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Il decreto sui test sierologici" per la misurazione degli anticorpi contro il nuovo coronavirus, che restituirà un quadro della circolazione di Sars-CoV-2 in Italia, "è stato approvato questa notte e viene pubblicato in Gazzetta Ufficiale" in queste ore.

Zampa:
Zampa: "Test sierologici subito e nessun problema privacy"

 

"Serve perché si possa partire immediatamente nella direzione più volte illustrata", fin da subito con l'avvio dell'indagine di sieroprevalenza ministero Salute-Istat. Lo spiega la sottosegretaria alla Salute, Sandra Zampa. 

Quanto al passaggio della bozza del Dl Rilancio, in cui si legge che "i competenti uffici del ministero della Salute richiedono ai fornitori dei servizi telefonici, che sono tenuti a dare riscontro con modalità sicure, le utenze di telefonia dei clienti che dovessero rientrare nei campioni" da sottoporre ai test, Zampa assicura: "Il decreto è stato fatto per risolvere il nodo della privacy, serve a questo - dichiara all'Adnkronos Salute - Non c'è nessuna preoccupazione: ricevi una telefonata e se non vuoi partecipare dici di no. Sono stati usati i codici fiscali che fanno risalire alle persone. Ci voleva un provvedimento che risolvesse la questione della privacy, che è stata affrontata e risolta con questo decreto". 

"Il finale di questa partita" che stiamo giocando contro Covid-19 "è nelle mani di ognuno di noi, inteso sia individualmente sia collettivamente - dice Zampa - Il virus vive di cattivi comportamenti. Vive perché ci si aggrega, vive perché non si rispettano le regole del distanziamento, dell'uso della mascherina, dei guanti, del disinfettante. Non bussa alla porta, non entra dalla finestra: passa solo attraverso un contatto umano". 

Author: Red AdnkronosWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
il Cntro Tirreno.it - Salute & Benessere

Seguici anche su Facebook