SPEZZANO DELLA SILA (COSENZA), Fai riapre l'area dei ''Giganti della Sila''
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
20
Dom, Set
Visita il sito "il Centro Tirreno.com"
News - Arte e Cultura Eventi
Visita il sito "Nutrizione"
Nutrizione - Salute & Benessere
Visita il sito "La finestra sullo Spirito"
Approfondimenti di Cultura
Visita il sito "Partner"
Partner - il Centro Tirreno

SPEZZANO DELLA SILA (COSENZA), Fai riapre l'area dei ''Giganti della Sila''

SPEZZANO DELLA SILA (COSENZA), Fai riapre l'area dei ''Giganti della Sila''

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Di nuovo visitabili i secolari alberi del bosco seicentesco

SPEZZANO DELLA SILA (COSENZA), Fai riapre l'area dei ''Giganti della Sila''
SPEZZANO DELLA SILA (COSENZA), Fai riapre l'area dei ''Giganti della Sila''

 

SPEZZANO DELLA SILA (COSENZA), 21 MAG - Dopo due mesi di lockdown a domani il Fai Fondo per l'Ambiente Italiano riapre i suoi beni ai visitatori e inaugura una nuova fase per guardare con fiducia al futuro del Paese. Nel Parco Nazionale della Sila sarà nuovamente possibile visitare i Giganti della Sila, lo spettacolare bosco secolare che sopravvive intatto dal Seicento e che preserva alberi alti fino a 45 metri, dal tronco largo 2 e dall'età straordinaria di 350 anni. Affidata in concessione al Fai nel 2016 - insieme all'adiacente Casino Mollo, donato alla Fondazione dai Baroni Mollo - questa selva ultracentenaria rappresenta il trionfo della natura nella sua spontaneità. Da venerdì a domenica, dalle 10 alle 17, il pubblico potrà prenotare la propria visita per passeggiare finalmente, di nuovo, tra questi alberi magnifici e maestosi, e scoprirne i segreti e le virtù. Una visita in sicurezza nel pieno rispetto dei principi definiti dal Governo a partire dal mantenimento della distanza sociale con contingentamento di visitatori e, ove possibile, organizzata a 'senso unico" per evitare eventuali incroci. Sarà d'obbligo indossare la mascherina durante i momenti di ingresso e di uscita dalla Riserva e nelle fasi di sosta per le spiegazioni da parte delle guide. Saranno inoltre a disposizione dispenser con gel igienizzante sia in biglietteria che nei punti critici lungo il percorso.

Red
Author: RedWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
il Cntro Tirreno.it - Salute & Benessere

Seguici anche su Facebook