Sindaco Lampedusa: "Aiuti governo? Finora solo sulla carta"
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
02
Ven, Ott
Visita il sito "il Centro Tirreno.com"
News - Arte e Cultura Eventi
Visita il sito "Nutrizione"
Nutrizione - Salute & Benessere
Visita il sito "La finestra sullo Spirito"
Approfondimenti di Cultura
Visita il sito "Partner"
Partner - il Centro Tirreno

Sindaco Lampedusa: "Aiuti governo? Finora solo sulla carta"

Protesta oggi a Lampedusa (Agrigento) di imprenditori, commercianti e cittadini per chiedere misure efficaci e concrete di sostegno all’economia locale messa in ginocchio dalla crisi Covid19. "Comprendo le ragioni di questa iniziativa, l’emergenza Coronavirus ha determinato a Lampedusa e Linosa una crisi economica molto più pesante rispetto ad altre realtà - dice il sindaco Totò Martello -. Fino ad ora le misure e gli aiuti economici messi in campo dal governo nazionale e dal governo regionale sono rimasti sulla carta, di effetti concreti non c’è neppure l’ombra". "Forse qualcuno non si rende conto che a Lampedusa e Linosa si vive solo di turismo e di pesca - aggiunge Martello - non ci sono alternative, ed entrambi i settori sono paralizzati: le istituzioni hanno il dovere di intervenire con aiuti veloci e reali anche perché all’emergenza Coronavirus, con tutte le conseguenze sociali ed economiche che comporta, qui si aggiunge l’emergenza legata all’arrivo dei migranti. Lo Stato - conclude Martello - non può ricordarsi di noi quanto ha bisogno di aiuto perché Lampedusa garantisce accoglienza umanitaria, e girarsi dall’altra parte quando siamo noi a chiedere un sostengo".

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Protesta oggi a Lampedusa (Agrigento) di imprenditori, commercianti e cittadini per chiedere misure efficaci e concrete di sostegno all’economia locale messa in ginocchio dalla crisi Covid19. 

Sindaco Lampedusa:
Sindaco Lampedusa: "Aiuti governo? Finora solo sulla carta"

 

"Comprendo le ragioni di questa iniziativa, l’emergenza Coronavirus ha determinato a Lampedusa e Linosa una crisi economica molto più pesante rispetto ad altre realtà - dice il sindaco Totò Martello -. Fino ad ora le misure e gli aiuti economici messi in campo dal governo nazionale e dal governo regionale sono rimasti sulla carta, di effetti concreti non c’è neppure l’ombra". 

"Forse qualcuno non si rende conto che a Lampedusa e Linosa si vive solo di turismo e di pesca - aggiunge Martello - non ci sono alternative, ed entrambi i settori sono paralizzati: le istituzioni hanno il dovere di intervenire con aiuti veloci e reali anche perché all’emergenza Coronavirus, con tutte le conseguenze sociali ed economiche che comporta, qui si aggiunge l’emergenza legata all’arrivo dei migranti. Lo Stato - conclude Martello - non può ricordarsi di noi quanto ha bisogno di aiuto perché Lampedusa garantisce accoglienza umanitaria, e girarsi dall’altra parte quando siamo noi a chiedere un sostengo". 

Author: Red AdnkronosWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
il Cntro Tirreno.it - Salute & Benessere

Seguici anche su Facebook