Pappalardo: "Fermano nostri pullman ma non fermarono Mussolini" - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
29
Lun, Nov

Pappalardo: "Fermano nostri pullman ma non fermarono Mussolini"

Pappalardo: "Fermano nostri pullman ma non fermarono Mussolini"

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Ci hanno costretto a vivere nelle nostre abitazioni come reclusi, in 42 anni non ho mai visto tante forze dell'ordine in strada.

Pappalardo:
Pappalardo: "Fermano nostri pullman ma non fermarono Mussolini"

 

A noi ci fermano i pullman per strada per non farci manifestare ma quando Mussolini ha fatto la marcia su Roma non lo ha mai fermato nessuno". E' uno dei passaggi dell'intervento del leader dei Gilet Arancioni, l'ex generale Antonio Pappalardo, dal palco di piazza del Popolo dove è in corso la manifestazione del movimento.  

"Ormai lo dicono anche i virologi che questo coronavirus è una boiata - ha poi continuato l'ex generale - e alcuni di loro hanno mandato anche una diffida a Conte".